REGIONALE EMILIA ROMAGNA COLPO: SULLA GARA ANNULLATA DICHIARAZIONE DI MASSIMO ROSSI

In merito al dibattito che si è acceso sulla questione gara annullata a Medelana domenica scorsa è intervenuto il Presidente Regionale FIPSAS Massimo Rossi con la seguente dichiarazione:

ROSSI-MASSIMO

Ancora una volta intervengo per chiarire alcune considerazioni fatte sull’annullamento della prima prova del Trofeo Regionale Est. Parto da subito con il chiarire la possibilità di recupero o spostamento della gara, il regolamento è chiarissimo e cita:

“NELLE GARE PROGRAMMATE, CHE PER UN QUALSIASI MOTIVO NON VENGANO EFFETTUATE, NON VERRANNO ESEGUITI RECUPERI; NON E’ PREVISTO CAMPO DI RISERVA.”

In merito all’ultima prova dove a fianco del campo di gara del Riolo è stato messo quello di Ostellato, è una prassi istituita intelligentemente dal Settore Regionale quando vengono proposti nuovi campi di gara, tutti ricorderanno il Destra Reno di qualche tempo fa con a fianco la Fiuma, gara poi fatta in Fiuma a causa dei mancati requisiti del Destra Reno per i mancati lavori che avrebbe dovuto fare Ravenna.

Per il Riolo abbiamo avuto garanzie dal Consorzio e dalla Fipsas di Bologna, ma se ci dovessero essere dei problemi abbiamo la copertura. Avere una copertura per tutte le gare del Regionale e a questo punto non solo, la vorrebbero tutti, vorrebbe dire bloccare l’attività a tutti i livelli.

Un’altro passaggio che leggo frequentemente è quello relativo alle gare fatte il sabato. Forse l’ho già detto altre volte, ma pensate proprio che quei personaggi che fanno parte del Comitato di Settore Regionale, peraltro votati da tutti noi, siano una manica di stupidi?

Perché se questa è la vostra convinzione ritengo siamo più stupidi noi che li abbiamo voluti in quella posizione. Detto questo faccio un paio di considerazioni, la prima è relativa al fatto che vi garantisco più volte è stato dibattuto questo tema, ma sempre è uscita la realtà che chi fa il regionale al sabato, se può perché non lavora, vorrebbe provare e non gareggiare e per questo non sono mai state messe gare il sabato, la seconda considerazione è relativa alla colla sulle poltrone, mai come adesso c’è la possibilità di poter cambiare tutto, a fine anno si vota a tutti i livelli di Federazione, e anche se qualcuno pensa che i giochi siano già fatti, dico che chi ha voglia e idee da portare avanti si candidi, almeno un posto vi garantisco si libera a livello regionale, il mio, quindi basta chiacchiere passiamo ai fatti.

A questo punto mi sembra giusto ed onesto entrare nel merito dell’operato del Giudice di Gara, Alberto Guerzoni, della prima prova del Campionato Regionale Est, parto dal presupposto che Alberto ha tutta la mia stima e quella del Comitato Regionale Emilia Romagna, e quindi era la persona più giusta per poter prendere una non facile decisione.

Se Alberto, visto il campo di gara, ha ritenuto opportuno annullare la prova a causa delle pericolose condizioni dell’argine di Medelana ha fatto benissimo, è vero che noi come Federazione dobbiamo portare a pescare la gente, ma dobbiamo anche garantirgli la massima sicurezza e se questa viene a mancare, fulmini di un temporale o pericolosità del campo di gara, la gara va sospesa e ripresa se il temporale smette, o annullata se il pericolo continua nel tempo, e l’argine di Medelana quando piove forte è un pericolo.

Le considerazioni di quelli che hanno avuto la brillante idea di poter portare tutti ad Ostellato fa a pugni con la coerenza di chi prende parte ad un Campionato che ha un regolamento e come tale va rispettato, a Medelana non si sarebbero usate le canne inglesi, cosa che invece oggi ad Ostellato risulta spesso vincente, quindi penso che chi era iscritto a Medelana le inglesi non le aveva al seguito e quindi cosa avrebbe fatto ad Ostellato, ma soprattutto penso che se si fosse fortemente incazzato per il cambio di programma avrebbe avuto assolutamente ragione.

Al momento di prendere non facili decisioni come quella di domenica 1 Maggio non bisogna considerare amici, parenti o soldi spesi, ma solo quelle che sono le garanzie dei concorrenti in gara, Alberto ha rispettato appieno la prassi che il suo ruolo prevede contattando anche il Responsabile Regionale delle Acque interne Antonio Rivi, responsabile che ha condiviso in tutto e per tutto l’operato di Alberto.

Oggi a bocce ferme ovviamente tutti abbiamo ragione, ma la decisone non va presa oggi, andava presa ieri sapendo che qualunque fosse stata avrebbe deluso una parte dei partecipanti, quindi confermo il pieno appoggio del Comitato Regionale ad Alberto Guerzoni e dalle tante comunicazioni che ho ricevuto però raccolgo l’idea di proporre al settore regionale di prevedere una data e un campo di gara di riserva per il Campionato Regionale, ma vi garantisco anche che è la prima volta che mi viene fatto questo tipo di richiesta, perchè per chiudere voglio ricordare che quando proprio da queste pagine ho chiesto la collaborazione degli agonisti Emiliano Romagnoli ho avuto zero risposte, non poche, ZERO. Grazie per l’attenzione.

Rossi Massimo

Regolamento Trofeo Emilia Romagna Pesca al Colpo 2016

 

 

 

 

reg colpo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.