CAMPIONATO ITALIANO A BOX DI SURF CASTING: L ‘A.S.D. MARTIN PESCATORE CESANO VERET ….FA IL BIS!

L’A.S.D. Martin Pescatore Cesano Veret è di nuovo campione italiano di surf casting a box per l’edizione 2016.
Infatti dopo il successo ottenuto nel 2014 a Grosseto, la società romana si aggiudica anche l’edizione 2016.

podio pi

Il box vincitore composto dai fratelli Claudio e Roberto Remondi e Riccardo Ragusa, ha letteralmente sbaragliato l’agguerrita concorrenza di altri 50 box provenienti da tutta Italia.

La competizione si è svolta nei giorni 1 e2 Luglio nei campi di gara denominati “Sentina” e “del Contadino”, belle spiagge di San Benedetto del Tronto.

Venerdi 1 luglio, alle ore 20, inizia la prima manche; il tempo è bello, fa caldo, tutto lascia presagire ad una gara con molto pesce, in particolare per la spiaggia della Sentina, una bellissima riserva naturale, che regala tante catture tra mormore, orate occhiate, ma anche lanzardi e sugherelli.

La spiaggia “del Contadino” è un po’ più avara di pesce, quindi sicuramente prevarrà chi sarà in grado di saperlo cercare.

La prova vede vincitori dei settori l’A.S.D. Martin Pescatore Cesano Veret, A.P.S. Cecina, S.P.S. Casting Blue Marlin, A.S.D. Surfcasting Adriatic Maver, Lega Navale Italiana Cupra Marittima Colmic e l’A.S.D. Fischerman Foggia

Sabato 2 Luglio, sempre alle 20, ha inizio la seconda manche, che prevede l’inversione dei campi gara rispetto la prima manche.

Le condizioni sono più o meno simili al venerdi, anche se un vento di scirocco un pò più teso, rende il mare un pochino più increspato. Questo fa si che il numero di catture diminuisca un pò.

Le notizie che arrivano dal “Contadino” parlano di una pescata difficile, e parlano del box Remondi-Remondi-Ragusa in difficoltà fino ad un’ora prima della fine della gara. Ma la sorpresa è dietro l’angolo e con un recupero incredibile, si aggiudicano il settore con 15 prede valide.

A fine gara, si ripetono con un primo di settore l’A.S.D. Martin Pescatore Cesano Veret,l’ A.S.D. Surfcasting Adriatic Maver,la Lega Navale Italiana Cupra Marittima Colmic e , S.P.S. Casting Blue Marlin. Vince anche con un primo di settore in questa prova l’A.S.D. Mondial Sport.

Va sottolineato che quest’anno il regolamento prevede l’assegnazione del punteggio al pesce tramite catch e release e tabella di conversione che tiene presente la lunghezza e della specie della preda .

Durante la cena di gala, arrivano le prime notizie che confermano l’A.S.D. Martin Pescatore Cesano Veret composta da Remondi-Remondi-Ragusa ,vincere il titolo di campione d’italia con 9617 punti.

Al secondo posto Lega Navale Italiana Cupra Marittima Colmic con 6918 punti.
Al terzo posto S.P.S. Casting Blue Marlin con 6883 punti.

La pescata è stata impostat con travi lunghi 2,50 metri con un diametro del 0,30-0,35, braccioli lunghi 80-90 cm con diametri variabili del 16-18.
L’esca usata è stata principalmente arenicola, su ami del 10 e 12, canne lunghe 4-5 metri. Piombi usati da 80-100 grammi visto che la distanza da raggiungere erano tra 70 e 80 metri con un fondale compreso tra 4 e 5 metri.

Un ringraziamento alle società organizzatrici APSD SAN BENEDETTO che ha fatto si che tutto si svolgesse regolarmente con una organizzazione impeccabile, come sempre ……… ed anche un ringraziamento al Direttore di Gara Zefferino Guidi .

1.a giornata

2.a giornata

A.S.D. Martin Pescatore Cesano VERET

Podio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.