Corbara, 16 luglio: “Pescare con Fabio ed i suoi amici” è giunta alla terza edizione

Sono le 7,30 di una fresca e piacevole mattinata di Luglio: tutti presenti sulle sponde del lago in un meraviglioso scenario che riempie gli occhi e non solo e tutti pronti a confrontarsi nella terza edizione di “Pescare con Fabio ed i suoi amici”, gara organizzata dalla Lenza Orvietana e che prevede che peschino in coppia un DA ed un garista appartenente a varie Società di Pescasporivi e provenienti da diverse parti d’Italia.

La manifestazione, compreso il pranzo finale, viene offerta dalla Società organizzatrice a tutti i partecipanti, compresi gli Accompagnatori.

Le coppie in gara , con il cuore pieno di aspettative verso il maestoso bacino, si apprestano a preparare tutte le attrezzature necessarie per far sì che questa giornata porti grandi soddisfazioni.

In prima fila, loro, i “padroni di casa” , Valentino Maggi e Renato, Rosciarelli al solito pronti ad accogliere gli ospiti ed a sincerarsi che tutto vada per il meglio.

Per questo pochi minuti prima dell’inizio gara i “due”, con tanto di vassoi pieni di croissant e bevande al seguito , incoraggiano e rifocillano tutti augurando un caloroso ” in bocca al lupo”; il clacson echeggia sicuro … sono le 8,45, s’incomincia!

A mezz’ora dalla competizione i ragazzi,con i rispettivi accompagnatori, incominciano a riempire le proprie nasse, ma finora nessun pesce di taglia attira l’attenzione di chi, curioso alle loro spalle , sarebbe pronto ad immortalarlo.

Ma ecco che dopo quasi 1 ora e mezza, qualche garista ora “in pesca”, incomincia a deliziarci con qualche breme di notevole taglia; il gioco si fa interessante.

Eccoci giunti alle 10,45, son passate due ore e tutti, chi più chi meno, tendono le braccia per recuperare velocemente le loro prede; a vederli d’un lato uno di fila all’altro , tra le canne di varia misura ed i guadini che entrano ed escono sfiorando lo specchio d’acqua, sembrano formare una colorata orchestra di violini.

Anche i meno fortunati, con le nasse ancora povere di pescato, non sembrano desistere e con coraggio e fantasia tentano di corrompere un lago poco generoso.

Manca una manciata di minuti alla fine della gara e lungo la sponda aumenta la frenesia, il voler tentare il tutto per tutto per non aver rimpianti poi al termine della “sfida”.

Il vento aumenta, tanto da far volare i cappelli dei pescatori in aria cosi da destabilizzarli e distrarli, il nervosismo é di casa ora, le pasture son quasi terminate come anche le energie dei ragazzi, alcuni volti desolati ed altri tronfi, ma solo i giudici potranno decretare i vincitori tramite il momento più atteso in questi casi: la pesa!

Tutti intorno al bilancino ad attendere il proprio risultato e nell’attesa gli -“avrei potuto ” piuttosto che ” se avessi fatto” si son susseguiti fino all’ultimo risultato!

Il verdetto finale non lascia spazio a dubbi: una classifica che vede disporsi una dopo l’altra le 12 coppie , e che decreta i miglior strateghi.
Ore 12,30, siamo pronti per dirigerci al ristorante che altre volte ci ha ospitato: “La Barzelletta“.

Qui da subito si é creata una bellissima atmosfera che ha messo tutti a proprio agio, una vera e propria sinergia che anno dopo anno sta divenendo un collante efficientissimo! Si é subito iniziato con le premiazioni, e i riconoscimenti, davvero graditi ed apprezzati, hanno lasciato tutti soddisfatti .

Di seguito …”il pranzo é servito” e, una pietanza dopo l’altra si é conclusa la III edizione di “PESCARE CON FABIO ED I SUOI AMICI“.

Valentina Viola

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

DSC03584

DSC03615

DSC03619

DSC03622

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.