AL LAGO DELLE QUERCE IL PRIMO MEMORIAL MAX GOSTI

Quando bisogna affrontare un discorso importante non è sempre facile trovare le parole giuste. Questa è una di quelle occasioni poiché dovrò parlare di questa prima edizione del “ Memorial Max Gosti”.

Una sfida tra pescatori, una sfida tra amici… gli amici di Max, e teatro della sfida non poteva che essere il Lago delle Querce a Masrola di Borghi, un lago dove era facile trovare Massimiliano visto che era un assiduo frequentatore di queste acque.

La parte più semplice in questi casi è parlare di pesca e partirò con quella. Diciassette le squadre al via, squadre di quattro concorrenti, due coppie al mattino e due al pomeriggio. Il lago ha risposto in maniera a dir poco strepitosa.

Tantissime le catture di carpe comprese tra il kg ed i due kg con qualche esemplare over size che in ogni caso non ha inciso sulla classifica grazie alla pescosità molto alta. Media di pescato al mattino 71 kg, al pomeriggio 73 kg, una pescata davvero impegnativa anche dal punto di vista fisico.

Alla fine della giornata e compilate le classifiche a vincere è stata la squadra composta da “Denis, Moto, Fattori e Bertani” che con due primi di settore vanno ad aggiudicarsi questa prima edizione del trofeo seguiti da “Barto, Palazzi, Capriotti e Del Vecchio” con 5 penalità ed a completare il podio “Ricci D., Savini, Elvis e Marchino” con 6 penalità.

Ora veniamo alla parte difficile… si è trattato di un memorial, una gara in ricordo di Max.

Lo si è voluto ricordare con una sfida tra amici, una di quelle sfide che tanto piacevano a Max, piene di risate e di sfottò. Questa volta ci sono stati anche tanti occhi lucidi, su tutti quelli di Paolo e Mara, i gestori del lago, che hanno “faticato” non poco per questa organizzazione, e sicuramente non si intende la fatica fisica.

Presenti alla premiazione i famigliari di Max ai quali è stata consegnata una cornice con le foto di Max e le firme di tutti gli amici, un momento davvero toccante che ha profondamente commosso tutti.

Questa era la prima edizione, troppo presto per dire se l’appuntamento è rinnovato al prossimo anno, per ora rimane nei cuori la grande gioia per questa splendida giornata ed il grande vuoto lasciato da un caro amico.

Ciao Max.

 
a copertina

copertina

IMG_1836 (FILEminimizer)

IMG_1838 (FILEminimizer)

IMG_1840 (FILEminimizer)

IMG_1842 (FILEminimizer)

IMG_1846 (FILEminimizer)

IMG_1848 (FILEminimizer)

IMG_1853 (FILEminimizer)

IMG_1856 (FILEminimizer)

IMG_1858 (FILEminimizer)

IMG_1859 (FILEminimizer)

IMG_1860 (FILEminimizer)

IMG_1863 (FILEminimizer)

IMG_1866 (FILEminimizer)

IMG_1875 (FILEminimizer)

IMG_1876 (FILEminimizer)

IMG_1878 (FILEminimizer)

IMG_1879 (FILEminimizer)

IMG_1880 (FILEminimizer)

IMG_1881 (FILEminimizer)

IMG_1883 (FILEminimizer)

IMG_1885 (FILEminimizer)

IMG_1886 (FILEminimizer)

IMG_1898 (FILEminimizer)

IMG_1901 (FILEminimizer)

IMG_1902 (FILEminimizer)

IMG_1905 (FILEminimizer)

IMG_1906 (FILEminimizer)

IMG_1909 (FILEminimizer)

IMG_1912 (FILEminimizer)

IMG_1915 (FILEminimizer)

IMG_1922 (FILEminimizer)

IMG_1924 (FILEminimizer)

IMG_1925 (FILEminimizer)

IMG_1926 (FILEminimizer)

IMG_1927 (FILEminimizer)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.