CLUB AZZURRO: LUCA MAFFEI E’ IL TOP DEI TOP

C’è poco da dire, il club azzurro di pesca al colpo è una competizione pazzesca, difficile all’ennesima potenza dove la creme dell’agonismo italiano si sfida senza esclusione di colpi.

Ragazzi preparatissimi con capacità superiori alla norma che provano a conquistare le prime cinque posizioni, quelle che gli spalancano le porte della maglia azzurra, il sogno di ogni pescatore.

GALLERIA FOTOGRAFICA DI SIMONE RAVIZZA

Questo club azzurro si è concluso con la due giorni di Peschiera, il fiume Mincio in questo periodo è davvero incantevole e sa regalare oltre ad una pesca tecnica e difficile anche dei paesaggi mozzafiato.

I 50 agonisti più forti d’Italia si sono trovati in un fiume in splendida forma con acqua lenta (come consuetudine in questo periodo) e tante scardole disposte ad abboccare con anche qualche bel jolly rappresentato dai grossi cavedani e carpe.

La pesca si è sviluppata al 90% a centro fiume con la canna inglese alla ricerca delle scardole, all’inizio con pastura a scoppiare ricca di caster e poi con bigattini incollati.

C’è anche chi ha pescato più corto con la bolognese a circa 10 metri da riva con bigattini in colla alla ricerca di cavedani e soprattutto carpe in grado di smuovere la classifica.

Alla fine di questo durissimo campionato in testa alla classifica troviamo Luca Maffei, fortissimo agonista in forza alla Valdera Colmic che anche in questa occasione ha dimostrato di essere un top player, dietro di lui un altro top player come Maurizio Fedeli della Ravanelli Trabucco e Nardi Giampiero dell’Aglianese Colmic, uno che quando il gioco si fa duro non si tira mai indietro.

Chiudono questo splendido quintetto di campioni Santoni Andrea, anch’esso della Valdera Colmic e l’amico Marcello Corradi, ragazzo dal grandissimo futuro in forza alla Lenza Emiliana Tubertini.

I complimenti ovviamente vanno a tutti i partecipanti per avere onorato un campionato davvero difficilissimo.

Da notare l’età media dei primi 5, davvero molto bassa, segno che l’agonismo non è morto e che per fortuna abbiamo tanti giovani validi pronti a recitare la loro parte da protagonisti.

Infine permettetemi di mandare un abbraccio caloroso ad un ragazzo che non ha partecipato a queste due prove perchè sta vincendo un altro campionato ancora più importante… all’amico Michele Pezzica l’augurio di tornare presto a pescare con noi.

5-prova-club-azzurro-seniores

6-prova-club-azzurro-seniores

club-azzurro-2016-classifica-finale

stopper-5-prova

stopper-6-prova

stoppers-club-azzurro-2016-classifica-finale

maffei

fedeli-1

nardi-gianpiero

santoni

marcello-corradi

logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.