A VICENZA PRESENTATI IL MONDIALE ESCHE ARTIFICIALI E L’EUROPEO DI PESCA AL COLPO

Il Pescare Show è stata l’occasione anche per presentare ufficialmente da parte della dirigenza FIPSAS i due eventi più significativi dell’anno che sono il campionato del mondo con esche artificiali da riva e il campionato Europeo di pesca al colpo.

Iniziamo con la presentazione del 15° Campionato del mondo dei predatori con esche artificiali da riva che si disputerà dal 1 al 5 giugno in Val di Sole.

MAURIZIO NATUCCI

PRESIDENTE ACQUE DI SUPERFICIE FIPSAS

Finalmente dopo un tot di anni siamo riusciti a far passare il concetto che la pesca non è solamente il  pescatore con la cannetta sulla riva di un fiume ma la pesca è anche business, è anche turismo.

Infatti io sono molto contento di vedere qua il presidente dell’APT Val di Sole, Luciano Rizzi, il Presidente della provincia Marco Trombini che hanno capito l’importanza del mondo della pesca.

Una gara di pesca porta soldi perché i partecipanti vengono da fuori, mangiano, dormono, spendono soldi, alloggio, benzina quindi finalmente siamo riusciti  a far passare il messaggio che non siamo solo quelli sulla sponda di un fiume con la cannetta in mano ma siamo qualcosa di importante per cui dobbiamo essere valorizzati e considerati.

Mi fa molto piacere avere questa autorità qui.

Per quanto riguarda la Val di Sole io sono tranquillissimo.

Ringrazio Stefano Trenti che si da molto da fare. Dopo l’organizzazione del Campionato europeo di mosca del 2015 andiamo tranquillamente avanti.

Per quanto riguarda Rovigo penso che sia la prima esperienza di un’organizzazione di un campionato da parte di Giovanni Rascacci e tutto il comitato insieme al comitato regionale veneto che non è alla prima esperienza, sono tranquillo di fare una bella figura.

Starà  ovviamente anche agli atleti e ai capitani a darci quei risultati che noi tutti ci aspettiamo. Ringrazio tutti e lascio l’aspetto tecnico ai diretti interessati.

STEFANO TRENTI

PRESIDENTE COMITATO PROVINCIALE FIPSAS TRENTO

La manifestazione in Val di Sole è molto importante e lo scenario è altrettanto bello.

E’ una delle più belle  valli che abbiamo in Trentino che è una località turistica ormai consolidata a livello Nazionale e la Val di Sole è una realtà altrettanto consolidata per il turismo sia a livello locale che nazionale ed internazionale.

Dalla manifestazione ci aspettiamo almeno 16 nazioni, ciascuna con 8 componenti: 5 garisti, un capitano, una riserva ed un rappresentante.

Noi faremo di tutto affinchè l’evento riesca nel miglior modo possibile.

All’interno del Trentino c’è “Trentino Marketing” che  svolge la funzione di promozione dei vari settori turistici della provincia tra cui Trentino Fishing.

Al suo interno è stato promosso il campionato del mondo con esca artificiali da riva.

Colgo quindi l’occasione per ringraziare Trentino Marketing, l’assessorato al turismo (dott. Michele Dalla Piccola) e l’assessorato allo sport (dott. Tiziano Melarini) che hanno sponsorizzato questa manifestazione.

LUCIANO RIZZI

PRESIDENTE A.P.T. VAL DI SOLE

L’Azienda Provinciale Turismo quest’anno compie i 60 anni. E’ quindi un’azienda molto vecchia con un regime societario di Sp.A. a maggioranza di capitale privato, è stata pubblica fino a 12 anni fa.

Ha un movimento di circa 1.8 milioni di turisti: 1/3 d’estate e 2/3 d’inverno.

Da 3 anni ci stiamo impegnando nella stagione estiva ad un ritorno alle origini. Il logo riprende il mondiale di canoa del 1993 e ci auguriamo che il matrimonio tra noi e la vs federazione con la manifestazione di cui parliamo abbia lo stesso risultato di quell’evento.

Solitamente non facciamo finanziamenti ma ci impegniamo a fare bella  figura.

Nel 2008 abbiamo fatto il 1° mondiale di mountain bike e da allora la manifestazione si è sempre svolta in Val di Sole perché siamo fedeli. Di conseguenza vorremmo fare lo stesso con voi.

Ovviamente noi vendiamo turismo ma siamo anche molto orgogliosi che i nostri ospiti che vengono per un evento sportivo siano anche contenti così trasmettono la loro gioia alla famiglia. Spero proprio che accada questo.

Abbiamo fatto tutto quello che è giusto fare a partire da un sito specifico. Parallelamente abbiamo un ufficio “grandi eventi” che è autonomo ma anche gemellato. Ci avvaliamo della loro competenza perché non riusciamo a fare tutto perché vogliamo fare bene.

Sono convintissimo che questo mondiale sarà importante per noi ma anche per voi perché vorremmo proseguire a darvi la nostra disponibilità per fare eventualmente altri eventi.

ALBERTO ZANELLA

RESPONSABILE TECNICO COMITATO ORGANIZZATIVO VAL DI SOLE

Noi siamo i concessionari delle acque e siamo ben felici di ospitare questo mondiale. L’anno scorso abbiamo fatto le prove col Club azzurro e sono ben riuscite quindi i campi gara sono pronti e sono 2.

Uno sul torrente Noce a circa 900m di quota, tipico torrente alpino di media portata.

L’altro sul torrente di  Vermigliana  a 1200m con una portata un po’ minore, acqua un po’ più limpida, leggermente più piccolo.

Si tratta comunque di campi gara con massi e molto tecnici.

Sono stati risistemati a novembre dal punto di vista morfologico e a breve sono previsti dei tagli sui fondali del Noce.

Siamo pronti per aspettare il campionato e vi aspettiamo tutti.

SIG.BORGATI

COMITATO ORGANIZZATORE DELL’EVENTO

E’ un mondo nuovo, che ci piace.

Come tutti gli eventi che organizziamo ci teniamo ad avere un standard molto alto. Abbiamo pensato ad quartier generale veramente efficace, vivibile dove verranno organizzati sia il welcome dinner che il gala dinner.

Abbiamo cercato, insieme ai pescatori, la migliore soluzione per dare un esempio di mobilità sostenibile. Ci saranno quindi delle navette, non ci sarà bisogno dell’utilizzo della macchina, parcheggi organizzati. La nostra valle è servita da un trenino  quindi ci teniamo veramente ad unire questo sport che è esempio di natura ad un evento fatto in maniera ecosostenibile.

Il sito che abbiamo lanciato è www.valdisolefishing.it, questo fa capire la vicinanza dell’evento al prodotto. Su questo sito trovate qualsiasi tipo di informazione sia per l’avvicinamento che per i pernottamenti anche nelle settimane pre-evento e speriamo anche post-evento.

Grazie a tutti.

23° CAMPIONATO EUROPEO COLPO

ADRIA – LOREO

MARCO TROMBINI

PRESIDENTE PROVINCIA DI ROVIGO

Campionato europeo di Adria e Loreo, Cavanella Po per l’immaginario della pesca sportiva, Adria è la città che dà il nome al mare Adriatico, Loreo è l’altra città più importante del delta del Po.

Provincia di Rovigo, 5000 km di canali, 200 meravigliosi per la pesca e qui ringrazio la FIPSAS nella figura di Matteoli e di Natucci perché due anni fa ci siamo incontrati e ci siamo fatti delle promesse e sono state mantenute da entrambe le parti.

Il campionato sarà l’occasione per conoscerci di più e per consolidare i buoni rapporti.

Il ringraziamento va soprattutto al sindaco di Loreo, Moreno Gasparini che insieme al sindaco di Adria, hanno creduto in questo (più Loreo che Adria).

Siamo sempre stati conosciuti come la terra più nota per il bracconaggio che per la pesca sportiva, questa cosa non mi piaceva per niente e non mi sono arreso quindi abbiamo cominciato a lavorare, abbiamo fatto scelte importanti.

Per noi la pesca professionale non è la stessa che in qualsiasi altro posto, abbiamo il delta del Po importante per tutta una serie di situazioni.

Questo ci darà l’occasione per scoprire un posto meraviglioso perché uno dei luoghi più artificiosamente naturali perché la mano dell’uomo è stata determinante per creare questo ambiente.

Vi invitiamo a partecipare.

In questi anni ho lavorato con la FIPSAS di Rovigo che ha richiesto alla Provincia dei canali in gestione e noi abbiamo appena fatto un bando su 100km di canali.

Se devo essere sincero spero che il vincitore sia FIPSAS perché ho visto che c’è un’organizzazione con persone di parola.

Ringrazio la FIPSAS che ha lottato contro i mulini a vento per 2 anni perché è difficile riuscire a rilanciare una zona problematica.

Grazie di cuore a tutti.

MORENO GASPARINI

SINDACO DI LOREO

Il campionato europeo si svolge a maggio nella nostra area e credere in un territorio significa anche dargli la possibilità di poterlo farlo conoscere. Farlo conoscere significa favorire un business sano. Io sono pochi anni che ricopro la carica di Sindaco e ho capito insieme alle Associazioni che danno una mano al territorio polesano come Sabrina Converso che qui rappresenta LoreoCom . Bisogna che tutte le istituzioni si impegnino per far crescere il territorio anche attraverso le iniziative come quelle della pesca sportiva. Grazie a voi tutti per quello che fate.

EMILIANO BARBAN

CONI

Sono socio FIPSAS, mi piace la pesca. E’ una delle tante cose che faccio quando ho un po’ di tempo.

Queste due manifestazioni sono importantissime sia  per le regioni in cui vengono fatte sia per il territorio.

Oltre a far conoscere le nostre bellezze portano dei soldini quindi grazie alla FIPSAS che ha da sempre queste iniziative importanti.

1.650.000 pescatori non sono cosa da poco, è un numero invidiabile.

Oltre a questo la FIPSAS e i pescatori fa cose importanti per il sociale, nel 2010 qui a Vicenza ha consegnato un assegno al comune di Caldogno a seguito di un alluvione. Applauso per tutti i pescatori.

Oggi poi, siamo vicini a chi ne ha bisogno recuperando le trote che voi lasciate nella gara e donandole loro.

Grazie alla pesca, alla FIPSAS e ai pescatori.

In questo momento il Coni vuole essere vicino e a nome del delegato Coni di Vicenza, voglio dare il nostro gagliardetto al presidente Matteoli.

ANTONIO DALLA VALLE

PRESIDENTE 

Il Veneto è composto da 7 province che formano un comitato. Siamo più di 30.000 soci, raggruppiamo 230 attività sportive.

Facciamo un’intensa attività sportiva per tutto il tempo dell’anno, da gennaio a dicembre.

Il Veneto è la prima regione d’Italia per turismo, e sono convinto che la pesca influisce tantissimo anche su questo.

Ringrazio la scelta della federazione verso Rovigo. Io rappresento 30.000 persone, abbiamo 180 guardie giurate volontarie che fanno servizio in Veneto dove purtroppo c’è una forte attività di bracconaggio.

Stiamo preparando altre 25 guardie giurate volontarie per la provincia di Rovigo, così ho 200 uomini per andare in guerra. Peccato siano disarmate.

GIOVANNI RASCACCI

RESPONSABILE FIPS DI ROVIGO

Faccio parte del comitato che ha il compito quest’anno di organizzare questo campionato europeo.

Faremo in modo di non farci rimpiangere.

Il Canal Bianco è navigabile, usufruiremo di un tratto di circa 2000m con una continuità di acqua che varia attorno a 4m d’acqua. Le specie ittiche presenti sono note ai garisti infatti abbiamo anche le prove dei vari campionati italiani ed è qualche  anno che ne rimangono soddisfatti.

Le nazionali europee che prevediamo di avere nel nostro territorio dovrebbero essere una trentina, circa 150 agonisti più accompagnatori e rappresentanti ufficiali.

Speriamo che sia una manifestazione ben riuscita, venite ad assistervi e restereste ammaliati anche dal campo di gara.

Viene premiato oltre alla Fiera di Vicenza e alla Val di Sole anche Clodias Tar del Catamarano Comfort ritira Dario Baraldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.