Ad Andrea Giambrone e Monica Duzioni il 3°Memorial Barbetta

Gli amici del “Giampi” in collaborazione con l’ASD Pescasportivi Seriate e l’Angolo della Pesca G.C.Togni, hanno organizzato sabato 11 e domenica 12 marzo, la terza edizione del Memorial Giampiero Barbetta, che si è disputata, anche quest’anno presso i “Laghetti di Telgate”, in provincia di Bergamo, sia per la tecnica della pesca al colpo, che per il feeder fishing.

La manifestazione, che si è svolta, in due giornate metereologiche perfette, prevedeva, due giorni di qualifiche, che si sono svolte per entrambe le specialità, sabato e domenica mattina, per poi vedere sfidarsi, i vincitori dei vari settori, in una finale spettacolare domenica pomeriggio.

Nella sezione del colpo, sono stati tantissimi i partecipanti a questa manifestazione, diversi campioni, ma anche la nazionale femminile di pesca al colpo, quasi al gran completo, con in primis con la campionessa del mondo individuale Silvina Turrini.

Come ricorderete Giampiero è stato CT per diversi anni, proprio della squadra femminile italiana di pesca al colpo, con cui ha vinto tanto .

La gara del colpo, con tecnica a roubaisienne, nella sua misura massima dei 13 metri, è stata vinta per il secondo anno consecutivo da Andrea Giambrone, che in finale totalizza 7380 punti, e si impone sui fortissimi avversari.

Al secondo posto si piazza Stefano Amigoni, con 5700 punti, poi terzo Stefano Bosi con 5200 punti.

A seguire troviamo il campione della Ravanelli Trabucco Gianluigi Sorti, Fabio Bertuletti, Pier Luigi Visciglia, Pierino Biava, Maurizio Fedeli, Motta e Daniele Barbieri.

L’agonista della Lenza Emiliana Tubertini ai miei microfoni ha raccontato la sua pescata:

rispetto lo scorso anno, in questa edizione, la pesca è cambiata. Nel 2016 si poteva pasturare con il pellet, ma comunque sono riuscito a vincere lo stesso, in un lago vicino casa mia che mi piace molto. Ho fatto la qualifica domenica mattina ed ho vinto il mio settore con circa 8900 punti e poi la finale con 7380 punti. In queste due manches, ho pescato con due metri di filo, sempre con galleggiante da 0.75 grammi, appoggiandolo mezzo, ed innescando mais. Ho usato una lenza con bulk da tre pallini, un finale dello 0.07 in 25 centrimetri, ed un amo 247 del numero 22.

Invece, per quanto riguarda la sezione del Feeder, sono stati circa 30 i partecipanti, che si sono sfidati per raggiungere la finale. Lo scorso anno questo Memorial era stato vinto da Ivan Salvalaglio, al secondo posto si era piazzata una donna: Monica Duzioni.

Ed è stata proprio lei, che in questa terza edizione di feeder, ha sbaragliato la concorrenza maschile, vincendo la prova di qualificazione e poi, la tirata finalissima, che ha tenuto tutti gli spettatori con il fiato sospeso, per la “lotta” tra lei e Mirko Govi.

Ma alla fine delle tre ore e mezze, Monica vince, riuscendo a fermare l’ago della bilancia sul peso di 19.240 punti, realizzando cosi’ l’assoluto.

Entusiasta e felicissima per questa vittoria, al mio microfono ha detto:

”sono contentissima, lo scorso anno sono arrivata seconda assoluta e finalmente sono riuscita a vincere. Conosco molto bene questi laghi, sono del posto, e questo mi rende ancora piu’ felice. Nella qualificazione del sabato ho vinto il settore con  12650 punti, facendo l’assoluto di giornata e la domenica con 19240 punti. Ho pescato a method e pellet feeder, con bigattini incollati, sulla distanza corta di circa 15 metri oppure sui 25 metri. Una pescata molto molto semplice.”

Questa giovane ragazza feederista è tesserata con la società Lenza Mantovana Feeder, del grande Mario Molinari, a cui è molto legata e che stima moltissimo.

Al secondo posto, quindi si piazza  in classifica finale Mirko Govi con 17340 punti e terzo Carlo Calcagnile con 14390 punti ed a seguire Ivan Salvalaglio, Antonello Natali e Fausto Zani.

Per il feeder era presenta anche la classifica degli stopper, che viene vinta da un altro membro della Lenza Mantovana Feeder, Alberto Ottini con 19820 penalità.

Al termine delle finali, seguitissime, tutti si sono ritrovati per la premiazione.

Una rosa è stata regalata a tutte le donne in gara, e nella specialità del colpo erano veramente molte, e poi tanti applausi per i vincitori e per il compianto Giampiero Barbetta, che sempre rimarrà nel cuore di chi l’ha conosciuto!!

Per M.F.

Natascia Baroni

GALLERIA FOTOGRAFICA SEZIONE “COLPO” di Simone Ravizza

GALLERIA FOTOGRAFICA SEZIONE “FEEDER” di Simone Ravizza

GALLERIA FOTOGRAFICA “PREMIAZIONI” di Simone Ravizza

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.