TROFEO DI SERIE A4: la parola ai protagonisti

Classifica Completa 1 prova

DANIELE PESCARI – ACQUAFANS TEAM “SENSAS” – 1^Sq Classificata
Siamo molto contenti di aver esordito con 6 penalità, ci siamo preparati bene già da tempo per affrontare questa gara , il campo gara è stato un po’ più avaro del solito come pescosità dovuto anche dal fatto che si gareggiava in doppia sponda, comunque ci è sembrato un campo gara molto tecnico e all’altezza di queste competizioni. La chiave vincente per noi è stata quella della costanza di pasturazione tutta fatta a scodella con l’aggiunta di più o meno fouilles a seconda di come reagivano i pesci e l’utilizzo di finali ed ami molto piccoli per catturare le grosse bremes del canal bianco, insomma un insieme di dettagli che ha fatto la differenza.
Un ringraziamento alle 2 sponde che sono state 3 gg sul canale con noi, allo sponsor tecnico SENSAS e ai vari sponsor locali, un saluto a tutti e a presto !!!!

DANIELE FOGLIANI – LENZA ORVIETANA “COLMIC” – 2^Sq Classificata
Ci siamo trovati fin da subito confidenti con il Canal Bianco di Adria, nei giorni precedenti avevamo testato il campo sia con il VdE (11 penalità ) sia con il Test Match del Pasinetti ( 7 penalità ) poi con il Pasinetti stesso dove ho vinto il mio settore negli Stoppers.
Descrivendo in breve ti posso dire che abbiamo impostato la pesca stando più leggeri possibili con appoggi che variavamo al variare della corrente.
Un generoso fondo a mano iniziale terra/pastura con casters e morti, poi terra sul bagnato, il tutto adatto a veicolare e trattenere le esche sul fondo.
Dopo 2 ore di gara abbiamo alimentato con bigatto in colla per i siluri che erano comunque un alternativa da non disdegnare al calare fisiologico della pesca sulle Bremes.
Abbiamo utilizzato Pauwels di Somma e Fiume in misura equivalente dopo aver verificato e per quanto possibile previsto la velocità dell’acqua in funzione della marea.
Lettura precisa dei galleggianti e costanza di pasturazione hanno fatto la strategia vincente.
Sicuramente un buon inizio di campionato che ripaga la squadra e la società per tutti i sacrifici fatti per frequentare in più riprese il campo di gara.
Un abbraccio a tutti… ci vediamo ad Umbertide.

FEDERICO CIRILLI – FISHING CLUB MORROVALLE “MAVER” – 3^Sq Classificata
Nelle prove direttamente antecedenti la gara ci siamo resi conto che il campo gara era pian piano mutato nel corso delle ultime importanti competizioni (Club Azzurro, Pasinetti, ecc..) quindi sabato pomeriggio tirate le somme, siamo giunti alla conclusione di dividere schematicamente la gara in tre tranches:
-pesca classica a 11,50\13 finché durava, con un bel fondo di pastura condita con qualche esca morta e terra condita con del fouilles, prestando poi particolare attenzione a non sbagliare nulla nei tempi dell’alimentazione a scodella
-finita la pesca fuori, abbiamo deciso di andare a 5/6 pezzi (a seconda del fondale) alimentando con un mix di pastura terra e fouilles, perché in prova avevamo visto che poteva rendere e soprattutto dare continuità alla pescata,
-per poi concludere la gara sempre sulla stessa linea dei 5/6 pezzi con la pesca dei Siluri, che secondo noi potevano essere attirati dalle piccole bremes portate precedentemente in zona pastura, e anche dal rumore delle palline del nostro mix che venivano “scodellate alte” poco prima di iniziare la pesca del siluro con le classiche palline di bigatti incollati con la ghiaia.
Vorrei fare i complimenti e ringraziare tutti i miei compagni di squadra: Fabrizio, Tiziano, Gianluca e quel pazzo scatenato di Marco che con la sua voglia di far bene a tutti i costi, ci ha tenuto sempre carichi e in tiro giorno per giorno dandoci la determinazione e la voglia di affrontare la gara con lo spirito giusto.
Infine, ringraziare tutta la Paioli Sport Maver Italia, potrebbe sembrare il solito bla, bla, bla… invece sono ringraziamenti super sinceri, a partire da: Matteo Pirazzini che mi ha tenuto sott’occhio per tutta la gara, Alex Montanari che insieme ad i ragazzi della Castelmaggiore Maver e Callum Dicks il Sabato ci hanno regalato preziosissimi consigli, il mio amico Gianmarco Ippoliti che fin dall’inizio ha messo a disposizione la sua grande esperienza e non per ultimo la new entry in casa Maver Roberto Sebastiani, che ha portato personalmente più volte i ragazzi meno esperti nel Canal Bianco, dedicandosi a tutte le spiegazione possibili e partecipando settimanalmente a tutte le nostre riunioni di preparazione, insomma grazie di cuore a tutta la famiglia Maver….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.