AGONISMO ABRUZZO: A DI GIACOMO – MACIGNANI IL REGIONALE A COPPIE

Come di consuetudine anche per quest’anno il Campionato Regionale a Coppie di Pesca al Colpo è la manifestazione di maggior rilievo in Abruzzo che apre la stagione agonistica della specialità.

Sviluppata sui due campi di gara, il Lago Cerulli e il Lago Font’Antica che anche nel periodo freddo hanno assicurato un buona resa in termini di divertimento e catture, questa manifestazione ha presentato al via 50 coppie, 100 concorrenti, che visti i tempi ed anche altri motivi contingenti in cui si è impegnati in ambito familiare, rappresenta sicuramente un buon viatico per il prosieguo della stagione.

Anche da un punto di vista metereologico entrambe le giornate in cui si sviluppava la manifestazione non sono state il top, pur essendo a maggio, con vento freddo a farla da padrona, ma i report di entrambe le gare dicono che i concorrenti hanno interpretato le situazioni di gara che si prospettavano al momento nel migliore dei modi, visto che le catture in entrambi i campi gara sono state numerosissime

Sicuramente più tecnico Cerulli, con una peschetta costante di ricerca, pur avendo dei picchetti, i terminali, da considerarsi vincenti a prescindere, ma in qualche caso questa realtà è stata sfatata, e si sono dovuti macinare carassi, non sempre di taglia eccelsa, per venirne a capo, a volte anche con l’aiuto di qualche pesce oversize (leggasi amur), la cui cattura è risultata determinante, premiando comunque anche la bravura di chi è riuscito a portalo a guadino.

Non è ancora il divertentissimo Cerulli estivo, dove con canne non lunghissime si fanno bellissime pescate per davvero, ma anche la sua tecnicità del momento è stata ben apprezzata da tutti.

Font’Antica, anche in proiezione Regionale di Pesca al Colpo (la cui prima prova vi si terrà subito a ruota del Regionale a Coppie), è stato il campo più attenzionato dalla maggior parte dei concorrenti, che hanno cercato di acquisire, come se ce ne fosse bisogno, le ultime certezze al riguardo.

La tipologia di impostazione è stata abbastanza varia (anche perchè si gareggiava in coppia), e tutti i tipi di impostazione sono stati impiegati e sviscerati, con cambiamenti continui, ma una pesca medio corta e quella a galla, classica per la cattura delle carpe sono state le più gettonate, con successi alternati per l’una o per l’altra, ma che sono serviti a chiarire le idee a molti.

Non per nulla gli assoluti di entrambe le giornate di gara si sono avuti su questo lago, con pesi che hanno passato i 30 kg., non tutti di sole carpe, e qualcosa ha voluto ben dire…..

Alla conclusione della manifestazione sono quattro le coppie che riportano 2 pen., frutto di due vittorie di settore, alcune delle quali non avendo mai in sorte un picchetto terminale, e questo anche a dimostrazione della bravura dei concorrenti, che nell’ordine sono:

MARCO DI GIACOMO-MACIGNANI LUIGI dell’ASD ASPES COLMIC
BRUNI ROSSANO-MACIGNANI FILIPPO dell’ASD ASPES COLMIC
ROMANO MANUEL-DE LUCA VALERIANO dell’ASD ARABONA TUBERTINI
CIANCI MARTINO-DI GIORGIO GABRIELE dell’APS MARTINALBA MAVER

Un plauso comunque va fatto a tutti i partecipanti che hanno affrontato questa prima sfida stagionale con le giuste motivazioni e l’innegabile sportività, dimostrando che, se ancora ce ne fosse bisogno, l’agonismo abruzzese ha raggiunto un’invidiabile maturità in campo agonistico.

Pronti per aggiornarvi sull’imminente Regionale al Colpo, che ci auguriamo quest’anno sia ben partecipato.

Come sempre un saluto calorosissimo a tutti gli amici di Match Fishing.

Carlo Paolini


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.