MOLINELLA DICE ANCORA ANGELO E MAX DE PASCALIS!

Ancora una volta, è il bellissimo lago di Molinella, gestito dall’APS PESCATORI DI MOLINELLA, in provincia di Bologna, ad accogliere un’importante gara invernale di feeder  fishing il MOLINELLA FEEDER CUP .

Lo scorso week end infatti, 12 coppie: Zini-Draghetti, Ermini-Moretti, A. De Pascalis- M. De Pascalis, Govi- Manni, Bruina-Vancini, Bevilacqua-Martignani, Niro-Camera, Finessi-Bergonzoni, Benini-Lodi, Ferracin-Gori, Cassa-Montanari e Grilli-Melandri, si sono sfidate in due giornate letteralmente di “fuoco”, cercando di portarsi a casa il cospicuo montepremi e di scrivere i loro nomi nell’albo di questa gara, ormai giunta alla sua terza edizione.

La prima edizione fu’ vinta dai fratelli Angelo e Massimiliano De Pascalis e la seconda da Massimo Zini e Giovanni  Draghetti.

Le coppie in gare, per giungere alla finale, hanno dovuto comunque superare delle selettive aperte a tutti, e le ultime tre di questa gara, purtroppo saranno eliminate e dovranno, il prossimo anno, superare  di nuovo  le selezioni 2019 se vogliono arrivare alla finalissima.

Il lago, come ben conoscete, che adoro particolarmente, è caratterizzato da 3 isole, poste al centro, che rendono la pescata assai difficoltosa, specialmente  in alcune giornate o in alcuni picchetti, dove  per portare in nassa le tante carpe che ci sono , bisogna lanciare vicinissimo alla sponda, facendo molta attenzione ai rami che spuntano dagli alberi.

Quindi bisogna, saper lanciare molto bene, altrimenti si rischia di lasciare sugli arbusti, un elevato numero di pasturatori, ed avere delle canne dai 10” fino ai 12”  e cimini da ¾ fino ad 1/5 oncia in fibra oppure in carbonio ,  che permettano lanci molto precisi!!!

Chi viene qui, lo sa bene, che bisogna armarsi prima di tanti pasturatori  e comunque essere dei discreti pescatori, perche’ Molinella non perdona, nascondendo tante insidie!!!

Ma, a parte la pesca a ridosso delle isole, che comunque in questo periodo è quella che ha premiato di piu’, non va mai sottovalutata la pescata corta,  che puo’ regalare la cattura di carpe e pesci gatto di pesi elevati e che permettono di  rimettersi in gioco e di stravolgere il settore.

Dopo questa breve premessa, ritorniamo a parlare della manifestazione, organizzata come sempre in modo perfetto dagli amici di Molinella.

Le  coppie, hanno pescato in entrambe le sponde, precisamente 12 pescatori per sponda e per rendere la gara ancora piu’ avvincente, l’organizzazione ha cercato di sfruttare al meglio i picchetti piu’ proficui, ovvero le punte delle isole e l’interno di queste punte, con abbinamenti mirati e con l’inversione di picchetto in gara 2.

Anche qui, come in qualsiasi altro laghetto d’Italia, ci sono ovviamente in inverno picchetti migliori ed altri peggiori, ma questo fa parte del gioco!!

Insomma, per  cercare di far divertire tutti, gli organizzatori hanno studiato  nei minimi dettagli questa competizione e sicuramente ci sono riusciti!!!

Entrambe le manches sono iniziate alle ore 10, per terminare alle 15, gara 1 con il classico sorteggio a mano.

A parte il meteo diverso, durante le due gare, sabato nuvoloso e domenica invece con un tiepido sole, ma caratterizzate da una leggera brezza, le manches hanno regalato comunque dei pesi buoni, visto la stagione invernale.

I concorrenti hanno lanciato pasturatori del tipo Pellet Feeder, Feeder Bomb, qualche Black Cap, ma soprattutto  Method Feeder , anche In Line, nella misura Small o Medium dai 30 fino ai 45 grammi, con all’interno pellet, pastura o granaglie varie, innescando esche naturali, boilies e bandum, di vari colori, affondanti e galleggianti.

Chi è riuscito a capire i giusti tempi di attesa, lanciare in modo preciso e l’innesco giusto da fare, ha dominato sugli altri. Il tutto naturalmente, scherzando e ridendo a piu’ non posso!!!

Gara 1, vede prevalere la coppia composta da Marco Manni e Mirko Govi, con 42.840 punti, 10 kg. in piu’ dei secondi in classifica,

ovvero la coppia Roberto Cassa e Nicola Montanari  che chiudono a 32.840 e poco piu’ distante la coppia composta dai prestoniani Angelo e Massimiliano De Pascalis con 32.380.

L’assoluto di giornata è di Mirko Govi con oltre 25.000 punti.

Con l’inversione di picchetto in gara 2, è tutto rimesso in discussione, e le prime coppie non ci stanno a mollare, sulle sponde del lago, mentre domando a tutti i concorrenti le catture in nassa, per rendermi un po’ conto della situazione, colgo comunque la tensione che c’è, perche’ una gara è sempre una gara, anche se in palio c’è una carammella, ma il vero agonista è cosi’!!!

Secondo il mio umile parere, la gara si è giocata nel picchetto della domenica di Govi, dove il giorno prima era uscito solo un pesce, e sabato sera a cena,  questo fatto è stato molto discusso, perche’ purtroppo questa è una postazione dove  da tempo, il pesce non risponde e quindi, tutti sapevano  benissimo, che Manni doveva fare gli “straordinari”  ed ovviamente, d’altra parte, ci aspettavamo un attacco dei Depa, che non mollano mai ed infatti cosi’ è stato!!!

Quindi immaginate la souspance!!!!

Nonostante Govi riesce a portare in nassa 5 pesci,   sfruttando al massimo un picchetto che tutti davano per morto, ma non riesce piu’ di tanto ad aiutare il suo compagno di squadra, che comunque dal canto suo anellava delle buone catture, ma sono Angelo e Max, che ingranano la quarta, in due picchetti discreti, portando in nassa carpe e pesci gatto di taglia anche importante, concludendo gara 2 entrambi con dei pesi importanti , Angelo totalizza 22.700 punti, che gli vale anche l’assoluto di giornata e Max 21.300 punti.

Cosi’ i fratelli De Pascalis, con un totale complessivo di  76.380 punti, conquistano per la seconda volta la MOLINELLA FEEDER CUP,

davanti a Manni-Govi con 66.800 punti ,

terzo posto per Cassa- Montanari con 56.820,

quarto posto per Grilli-Melandri con 51.800 e quinto posto finale per  Zini-Draghetti con 50.620 punti.

Secondo me da segnalare, è il bellissimo gesto di sportivita’ di Cassa, che a fine gara fa’ i complimenti a Govi, per la pescata in quel brutto picchetto, un segno importante, che vorrei vedere piu’ spesso nelle gare!!!

A fine gara e dopo la premiazione, gli organizzatori, hanno offerto a tutti un buffet all’interno della casetta, dove i partecipanti si sono ritrovati per festeggiare i vincitori, scherzare sull’andamendo della competizione e confrontarsi sulla pescata.

Anche questa volta Molinella,  non ha tradito le aspettative, il divertimento qui non manca mai!!!

Appuntamento al prossimo anno per la quarta edizione ed a breve il video della gara !!!!!

GALLERIA FOTOGRAFICA COMPLETA DI NATASCIA BARONI

Per M.F.

Natascia Baroni

ALCUNE FOTO DELLA GARA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.