UNA BELLA CASTELMAGGIORE MAVER PARTE BENE SULLA LAMA

Prova di apertura del Trofeo di serie B Emilia Romagna, girone B, come da tradizione sul Cavo Lama nei campi gara di Ascona/Ceccona e Ferro/Samice, previa la precisa organizzazione dell’Amo Panigale Team Bazza di Bologna e la supervisione del Giudice di Gara Odoardo Piggioli, come al solito rapidissimo ed efficace nello svolgere le proprie mansioni, pre e post gara.
Il suo compito, oggi, si è concluso con la premiazione dei migliori tra i 50 team in lizza, prima delle quali é risultata la formazione della CastelMaggiore Maver di Bologna,

che con 11 penalità ma migliori piazzamenti ha preceduto la squadra A del GPO Tubertini;

terza piazza per i ferraresi della Garisti Dario Albieri Tubertini A,

primi tra tutte le squadre che hanno totalizzato 13 penalità (Amo Santarcangiole Colmic e Team Romagna Tubertini).
Detto dell’epilogo della giornata, veniamo a spendere qualche considerazione sui campi gara, diversi nella dislocazione e, complessivamente, anche nell’approccio che hanno richiesto: in 1^ e 2^ zona, ossia Ascona /Ceccona, le scelte che sembra abbiano premiato maggiormente sono state quelle di una partenza sulla media distanza alla ricerca di carassi e carpette per poi passare alla massima distanza della roubaisienne alla ricerca di una qualche continuità di risposte dei carassi, sia insidiandoli sul fondo che a galla, spesso con la lenza proiettata in avanti anche di alcuni metri; diverso l’approccio in 3^ e 4^ zona, dove la miglior risposta si é avuta sulla corta e media distanza, con lenze spesso leggere e leggerissime, mentre sul fondo, a 13 metri, quasi non si sono avuti riscontri; altalenante nei risultati anche la pescata a galla.

Nel complesso, comunque, si può certo parlare di gara estremamente positiva come rendimento medio, in linea con quanto emerso anche nelle competizioni che hanno preceduto quella odierna. Certamente, però, con il proseguire delle gare, questi pesci, pur numerosi, diventano sempre più diffidenti e difficili da interpretare al meglio, ma questa é anche una delle caratteristiche di grande interesse dei campi di gara modenesi, che ogni volta riservano qualche sfumatura diversa.
Appuntamento a luglio per la seconda prova del Campionato, che si disputerà sul Circondariale di Ostellato, Campo Vecchio, campo di gara che sta vivendo l’ennesima situazione difficile, come emerso nei recenti appuntamenti che ha ospitato, sia di colpo che di feeder, dove si é confermata la presenza di pochi pesci, quasi sempre di grossa taglia, spesso localizzati, con poche possibilità di difesa su scelte alternative. Ne potrebbe uscire una interessante gara all’inglese ma ci penseremo a tempo debito, per il momento riponiamo le roubaisienne impiegate sulla Lama e godiamoci un po’ di fresco!

Angelo Borgatti

 

Classifica 1ª Prova Regionale Girone B – 17062018 Cavo Lama

 

 

 

ALESSANDRO BIANCHI – TEAM CASTELMAGGIORE MAVER

 

MARCO RONCASSAGLIA – GPO TUBERTINI

FABRIZIO MENEGATTI – GARISTI DARIO TUBERTINI

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.