COPPA DEL MONDO PER CLUB: E’ L’ORA DELLA VERITA’!

Ed é arrivato il momento di mettersi in gioco!

Tra poche ore prenderà il via la prima prova del 38° Campionato del Mondo per Club di pesca al colpo, a Szeged, in Ungheria.

Come noto, a difendere i colori dell’Italia toccherè alla Lenza Emiliana Tubertini,

mentre per i cugini di San Marino saranno gli alfieri della Lenza Bianco Azzurra Tubertini.

La compagine di Bazzano é presente sul campo di gara ungherese con una folta delegazione di agonisti ed accompagnatori, coordinata da Glauco Tubertini e da Franco Galliani.

Mancano ancora alcune ore al via ma tutte le compagini sono già impegnate nei preparativi febbrili che precedono competizioni importanti come questa, dove ogni particolare non può essere lasciato al caso.

Non sappiamo ancora ufficialmente come sarà composto il quintetto che la Lenza Emiliana schiererà sul bellissimo bacino di canotaggio che costituisce questo campo di gara; a Szeged sono presenti: Ferruccio Gabba, Giuliano Prandi, Umberto Ballabeni, Marco Genovesi, Andrea Giambrone, Marcello Corradi e Lorenzo Bruscia: 5 di questi 7 agonisti scemderanno oggi in pedana, su di un campo di gara che i nostri conoscono già piuttosto bene per avervi pescato anche nelle edizioni 2017 e 2018 del WalterLand Master, prestigiosa competizione internazionale ad invito che si svolge ad inizio stagione; proprio nel 2017 i colori giallo/neri svettarono sul gradino più alto del podio…

Come riferitoci da Glauco Tubertini ed anche Marco Genovesi, durante le prove le carpe ed i carassi di Szeged hanno risposto piuttosto bene alle lenze e pasture dei nostri agonisti, che hanno testato sia la classica pesca a roubaisienne che l’alternativa sulle grosse alborelle che vivono numerosissime in queste acque.

Sul posto il nostro Luca Caslini, giunto in terra magiara nella serata di ieri, che oggi e domani ci fornirà i contributi continui per la nostra diretta.

Restate connessi su Match Fishing e sulle pagine FB di Match Fishing e Tubertini High Quality per seguire questo Mondiale!

Angelo Borgatti

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.