Campionato Regionale Feeder Piemonte: Zampata della Montanarese ma la Lenza Astigiana resta al comando

Sul fiume Bormida nelle località di Castelnuovo Bormida e Visone in provincia Alessandria in data 24/6/2018 si è svolta la seconda prova del Campionato Regionale Piemonte, 62 concorrenti divisi come già detto in due zone ,la società organizzatrice la Lenza Astigiana si è prodigata a preparare il campo gara di Visone che da anni era stato messo da parte dopo che delle piene che avevano divelto la strada ne rendevano impossibile l’accesso , intervenuto il comune per rendere accessibile il tratto di fiume ,allora i ragazzi della Lenza Astigiana e l’amico Beppe Lucarno si sono armati di pazienza e voglia e hanno preparato 34 posti , più facile l’organizzazione a Castelnuovo un campo molto usato dall’agonismo Piemontese e Lombardo.

Veniamo alla gara , il fiume si è presentato molto lento e con acque che sembrano poco ossigenate, la pescosità non è stata esaltante ,in 5 ore si è catturato anche solo 50 gr di pesce, ma qualche pesce di taglia ha fatto raggiungere anche 4175 punti a Zanetta Pierangelo della Montanarese che ha fatto l’assoluto di giornata

A Visone le prime catture sono state prevalentemente Carpette e Triotti pescati a circa 30 metri innescando il lombrico e qualche piccolo Siluro , poi tutti alla ricerca di qualche grossa preda , qualche posto avvantaggiato dalla presenza di ninfee in acqua ha reso possibile qualche bella cattura , il peso assoluto di zona 3620 punti è stato fatto proprio in questo tratto da Canazza Claudio della Montanarese , altri hanno cercato di salvarsi con una pesca sotto riva pescando tutto quello che era possibile, Alborelle Triotti e Cavedanelli .

A Castelnuovo il pescato è stato medialmente più basso, nonostante il peso di 4175 sia stato realizzato in questo tratto di Bormida , qui il Siluro ha condizionato la gara , la massiccia presenza del pesce coi baffoni e la scomparsa dei Barbi per la temperatura alta dell’acqua sono i fattori della scarsa pescosità sul fondo , in questo tratto di fiume le Alborelle stazionano in superficie e i feederisti sono in difficoltà nel cercare queste prede alternative in una profondità che varia da 3 a 4.50 metri.

Si è aggiudica la gara la Montanarese (preston innovations) squadra A con 8 penalità seguita dalla Lenza Astigiana (tubertini) con 12 penalità e terza ancora la Montanarese (preston innovations) squadra B con 14 penalità

La classifica progressiva vede ancora prima la Lenza Astigiana con 19 penalità seguita dalla Montanarese squadra A con 28 penalità e Montanarese squadra B con 31 penalità

Testa Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.