NOVITA’ WILDFISHING: nuova pastura Ringers EUROPEAN FEEDER!!!

La European Feeder, come il suo nome chiaramente lascia intendere, è una pastura specifica per la pesca con il pasturatore, dedicata dalla casa britannica che fa capo ai fratelli Ringers, noti agonisti da anni, componenti del Team England, agli eventi internazionali della specialità.

Si tratta di un composto di fine volumetria e di soffice consistenza, che ben si presta alle occasioni di pesca e di gara in acque ferme o lentamente fluenti. La sua particolarità è quella di una base di ingredienti di sapore neutro, che possono essere integrati e personalizzati con tagli di altri composti o additivi, in varie percentuali, per adeguarla alle situazioni più particolari.

Anche il suo colore, leggermente più scuro della “gemella” a base dolce “Sweet Fishmeal”, è di tonalità nocciola, che ben si presta a modifiche con agenti scurenti, per tutti gli amanti delle pasture nere.

E’ commercializzata in sacchetti da un chilo, che si consiglia di inumidire con 500 ml. d’acqua elargita in tre tempi di bagnatura, così da far ben sviluppare al massimo del loro volume, tutte le particelle del composto.

Ci vuole una mezz’ora di tempo per ottimizzare questa preparazione, se la si prepara al mattino, che si consiglia di perfezionare con una passaggio finale, sul tondo setaccio a maglia 2.5 mm, che la stessa casa inglese propone nella sua gamma di articoli specialistici. Invece, se la si prepara la sera prima, consigliamo di aumentare la dose con 100 ml. in piu’ di acqua.

Per provare questa nuova pastura ho pensato bene di proporla alle carpe del lago Azzurro di Bastia, un ben attrezzato impianto di pesca sportiva, ai piedi delle colline di Albenga, a dieci minuti d’auto da Alassio dove, da quando sono in pensione, trascorro molti mesi all’anno, dedicandomi alla pesca in mare, e che rappresenta un’ottima alternativa quando vento ed onde, non mi permettono un’uscita in barca.

Per capire il gradimento dei pesci ad un nuovo mix, credo non vi sia nulla di meglio di utilizzarlo anche come esca, e nell’occasione, ho messo in lenza un piccolo open end WildFishing da 20 grammi a piombo piatto, con un corto terminale da 50 cm., con un amo del 10 Animal Spade di Kamasan, su cui ho modellato un acino di pastura, lavorata al grado di consistenza ottimale per una sua tenuta al lancio e ad un lento scioglimento.

Dopo alcuni lanci di deposito di una certa quantità di European Feeder, le abboccate sono state un susseguirsi di canna in piega, con un buon numero di carpe a specchi di piccole dimensioni, ed una “regina” degna di tal nome, che ha messo alla prova la tenuta del finale dello 0.16 “DNA Carpa”.

Lascio a voi il giudizio finale di questo nuovo prodotto, con una personale verifica sul campo, ma sono certo che, come per tutti i prodotti Ringers, ne resterete soddisfatti.

Qualora voleste utilizzare questo composto per la pesca in acque correnti, vi consiglio di incrementarne il suo potere legante con almeno un terzo di terra di fiume, che è la percentuale ottimale per aggiungere nel feeder, anche un buon numero di esche conglobate alla pastura.

Alla prossima.
Mario Molinari

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *