CLUB AZZURRO: UN LABORATORIO PER EVOLVERE, SEI D’ACCORDO?

Il club azzurro seniores di pesca al colpo in Italia si sta confermando da diversi anni ai vertici dell’attività agonistica nazionale e nonostante non sia previsto un podio fisico finale e le puntuali critiche dei più acerrimi detrattori, mantiene sempre il suo fascino legato al sogno del raggiungimento di un posto in azzurro.

Mi è capitato spesso di sentire nei negozi di pesca delle considerazioni del tipo ….”Il club azzurro serve o non serve?” e giù con le discussioni su chi la pensa in modo e chi in un altro.

I contrari dicono che sono solo soldi e tempo buttati per nulla perchè la nazionale tanto è già decisa e bene che possa andare il premio per chi vince può essere quello di far parte del team Italia in qualità di sponda o partecipare a qualche amichevole internazionale.

I favorevoli dicono che il club azzurro serve per far crescere e migliorare il livello tecnico dei singoli atleti, favorisce la crescita della “cattiveria” agonistica e fa selezione naturale per arrivare in prospettiva a far parte della selezione seniores.

Così è stato per diversi atleti che oggi fanno parte della nazionale grazie ad una lenta maturazione passando proprio dal club azzurro.

I 50 agonisti formano un laboratorio dove a confrontarsi sono scuole di pesca diverse, pescatori di varie società che individualmente si affrontano liberi da schemi o vincoli di squadra, per provare ad emergere e vincere.

Come diceva Charles Darwin “non è il più forte che sopravvive, né il più intelligente, ma il più aperto al cambiamento“.

Ecco secondo me chi decide di partecipare al club azzurro deve avere proprio queste caratteristiche perchè durante una gara di pesca ci sono mille pensieri e decisioni da gestire che possono esaltare se sono giuste ma anche scoraggiare se risultano errate.

Più il livello si alza e più l’agonista deve essere il più aperto al cambiamento e quando le difficoltà aumentano, e il galleggiante non affonda, servono decisioni impreviste che rivoluzionino i piani stabiliti in maniera meticolosa.

Ed è proprio esercitando flessibilità di fronte al cambiamento che si cresce e si scopre fino a che punto siano ricche le proprie risorse.

Se volessi usare una citazione semplice per definire cos’è il club azzurro potrei dire che è UN LABORATORIO PER EVOLVERE.

Ovviamente questo è il mio personale pensiero ma sono sicuro che ognuno di noi ne ha uno proprio. Se vuoi puoi lasciare il tuo commento nello spazio in fondo a questo articolo o sulla ns pagina facebook.

Alessandro

I concorrenti che negli ultimi 12 anni hanno maturato più presenze sul podio finale sono stati:

4 presenze di Prandi Giuliano con due vittorie;

3 presenze Fini Andrea

2 presenze di Giambrone Andrea con una vittoria

2 presenze Maffei Luca con una vittoria

2 presenze Premoli Stefano

2 presenze Gelli Andrea con una vittoria

2 presenze Boni Andrea

2 presenze Carraro Simone con una vittoria

….seguono altri con una presenza.

Ed ora vi  proponiamo una carrellata dei podi delle ultime 12 edizioni del Club Azzurro Seniores “colpo” e i campi gara dove è stato conseguito il titolo.

2007 PESCHIERA
1 BOSI Stefano Crevalcorese (Team Sarfix)
2 PRANDI Giuliano Lenza Emiliana (Tubertini)
3 FINI Andrea Polisportiva Oltrarno (Colmic)

BOSI-2009

2008 FISSERO
1 Boni Andrea L. Emiliana (Tubertini)
2 Genovesi Marco L. Aglianese (Maver)
3 Fini Andrea Oltrarno Colmic (Colmic)

boni-600x451

2009 OSTELLATO
1° CLASS. MANNI Marco ALTO PANARO (Sensas)
2° CLASS. BONI Andrea LENZA EMILIANA (Tubertini)
3° CLASS. FINI Andrea POL. OLTRARNO (Colmic)
manni marco

2010 FISSERO
1° CLASS. VEZZALINI Massimo ASD NOI Modena (Yuki)
2° CLASS. SOLFANELLI Marco P.C. BASTIA
3° CLASS. RAVAGLIA Moreno GPO IMOLESE (Tubertini)
vezzalini-mass1

2011 OSTELLATO
1°CLASS. PRANDI Giuliano LENZA EMILIANA (Tubertini)
2° CLASS. CARRARO Simone LENZA EMILIANA (Tubertini)
3° CLASS. BRUNI Alessandro TEAM RAVANELLI (Trabucco)

2012 MEDELANA
1°CLASS. CARRARO Simone LENZA EMILIANA (Tubertini)
2° CLASS. NARO Michele MINERVA RB (TEAM BAZZA)
3° CLASS. PREMOLI Stefano POL. OLTRARNO (Colmic)
CARRARO

2013 OSTELLATO
1°CLASS. GIAMBRONE Andrea CANNISTI PESCALUNA (Tubertini)
2° CLASS. MATTEOLI Cristian LP VALDERA (Colmic)
3° CLASS. SACCANI Michele PASQUINO (Colmic)
Giambrone

2014 PESCHIERA
1°CLASS. PRANDI Giuliano LENZA EMILIANA (Tubertini)
2° CLASS. BUSATTO Thomas ASD River Club Padova (Tubertini)
3° CLASS. LAZZERETTI Gianni ASD L.P. Valdera L. Pontederese (Colmic)
PRANDI-A

2015 PESCHIERA
1°CLASS. GELLI Andrea  ASD L.P. Valdera L. Pontederese (Colmic)
2° CLASS. PREMOLI Stefano A.S.D. Oltrarno (Colmic)
3° CLASS. PRANDI Giuliano Lenza Emiliana (Tubertini)

2016 PESCHIERA
1°CLASS. MAFFEI Luca ASD L.P. Valdera L. Pontederese (Colmic)
2° CLASS. FEDELI Maurizio S.P.S. Ravanelli (Trabucco)
3° CLASS. NARDI Giampiero A.P.D. Lenza Aglianese (Colmic)

2017 PESCHIERA
1°CLASS. BRUSCIA Lorenzo Emiliana Tubertini
2° CLASS. MAFFEI Luca Valdera Pontederese Colmic
3° CLASS. BUSATTO Thomas River Club Tubertini

2018 VALLETTE DI OSTELLATO
1° CLASS. CREPALDI Matteo River Club Padova Asd (Tubertini)

2° CLASS. GELLI Andrea Valdera  Lenza Pontederese A.S.D. L.P. (Colmic)

3° CLASS. GIAMBRONE Andrea  Lenza Emiliana (Tubertini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.