NOTIZIA BOMBA: NEL 2019 IN ITALIA LA COPPA DEL MONDO FISHERIES

C’era da aspettarselo, la frenetica attività di pesca nelle fisheries o laghi commerciali, che in Italia sta conoscendo ogni anno nuovi record in fatto di partecipazione, ha portato la Fipsas a farsi interprete a livello internazionale nei confronti della Fipsed di una proposta riguardante la costituzione di un campionato di pesca specifico.

Stessa richiesta ha interessato un evento internazionale (mondiale o coppa del mondo) di pesca per la specialità Trout Area.

La Fipsed non ci ha pensato due volte e tramite i suoi rappresentanti più autorevoli ha offerto la sua disponibilità a patrocinare questi eventi .

L’Italia potrebbe essere il primo paese ad organizzare l’evento della Coppa del mondo di pesca nelle fisheries proprio come avvenne in occasione del primo campionato del mondo di pesca con il feeder disputato sulle sponde del Tevere a Montemolino.

Le altre nazioni hanno dato la loro disponibilità di massima ma alla condizione che la tecnica sia libera ovvero con possibilità di pescare con qualsiasi tipologia di attrezzo.

Questa condizione richiesta non è stata ben vista dai nostri dirigenti Fipsas perchè in Italia non abbiamo maturato ancora quella cultura tipica dei paesi anglosassoni dove la pesca nei laghi commerciali è libera e dove ognuno utilizza gli approcci e gli attrezzi che ritiene più opportuni.

Le carpe nei laghetti commerciali mangiano a corta distanza? nessun problema…ecco la mini roubaisienne montata con elastici del 30, il pesce mangia a lunga distanza? …ci si arrangia con la canna da feeder o con una bolognese o inglese.

Ecco queste sono le condizioni che caratterizzerebbe questo primo evento mondiale di pesca nei laghi commerciali o fisheries se vogliamo utilizzare una terminologia inglese.

La domanda che tutti si stanno ponendo è questa: ma sarà allestita la nazionale italiana partecipante a questa prima manifestazione internazionale nel 2019?

Una soluzione potrebbe arrivare dalla Coppa fisheries di feeder in pieno svolgimento in tutta Italia e dalla sua classifica finale si potrebbero selezionare i componenti del team Italia.

Averlo saputo prima, nel regolamento della Coppa Fisheries, si poteva già prevedere l’utilizzo della tecnica libera anzichè consentire la sola tecnica del method feeder.

C’è molta curiosità anche per conoscere l’eventuale campo di gara da utilizzare per questo evento e con i laghi di Faldo fuori gioco per questioni giudiziarie  le scelte si potrebbero cadere sui laghi Fipsas di Bologna (Sapaba) in pool position visto la particolare conformazione e capienza.

Alla prima edizione ci si aspettano almeno una decina di nazioni partecipanti e se dovessero essere di più si troveranno le soluzioni anche con l’utilizzo di più impianti contemporaneamente.

La data di questa prima coppa del mondo di pesca nei laghi commerciali dovrebbe essere individuata a fine novembre, ovvero al termine di tutte le attività agonistiche nazionali e estere.

Vedremo e seguiremo gli sviluppi nei prossimi giorni.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.