COPPA ITALIA FISHERIES: LA SEMIFINALE DEL LAGO PASCOLI

Un lago Pascoli ancora una volta protagonista con l’agonismo di alto livello che ha visto questo fine settimana impegnati i concorrenti semifinalisti della Coppa Italia Fisheries.
Ai nastri di partenza si sono presentati in 27 pronti a dare tutto per sperare nella qualificazione alla finale di Roma.

Nonostante per qualcuno sia stata, quella del sabato, una gara sottotono, a raddrizzare le sorti della classifica ci ha pensato il regolamento che prevedeva  l’inversione del picchetto (peggiore vs migliore) che ha ridato la speranza a chi magari era capitato in un picchetto poco favorevole.

Ne sa qualcosa il “padrone di casa” Gianluca Cecchi capace di inventarsi una gara stratosferica alla domenica conquistando di forza l’accesso al podio e alla finale di Roma.

Ceck, questo il nome d’arte del forte feederman romagnolo , chiudeva gara al sabato molto male e con poco peso ma si rifaceva alla domenica con l’assoluto di giornata e un peso di 80,500 kg che lo portava a conquistare la seconda posizione del podio in compagnia di Alessandro Torelli che chiudeva in prima posizione con il peso complessivo di kg. 99,880 e in terza posizione con il peso di kg. 91,130 si piazzava Gianluca Babini. Come detto secondo posto assoluto per Cecchi con il peso finale di kg. 93,090.

Cecchi Gianluca ha così commentato la sua prestazione :
“Finalmente sono in finale!! Al terzo tentativo ci sono riuscito dopo gara uno sembrava impossibile ma per fortuna dopo una gara due tiratissima combattuta pesce su pesce sono riuscito a strappare l’accesso alla finale di Roma. Voglio fare i complimenti ad Alessandro Torelli e a Gianluca Babini che vengono con me in finale a Roma. Comunque i complimenti sono estesi a tutti i partecipanti della semifinale per la correttezza e l’impegno messo in questa fantastica semifinale in un tempio della pesca sportiva qual’è il lago Pascoli con Enrico sempre pronto a farsi in quattro e il super staff. Un grazie anche al tifo della di casa della curva sud che tifava per me e così non potevo fallire. Grazie a tutti!!”.

Per saperne di più clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.