30° TROFEO RENIO MONTI: vince lo SVASSO STELLA MARINA A

Domenica una giornata tipicamente primaverile, con scrosci d’acqua improvvisi e ampie soleggiate, ha fatto da cornice a 30 coppie che si sono sfidate sul fiume Ufente per una classica delle classiche: il Trofeo Renio Monti.

Penso che non ci sia nessun agonista nel Lazio che non abbia partecipato a questa manifestazione almeno una volta, una ventina di anni fa si superavano agevolmente le 200 partecipazioni, tutti comodamente accolti su più tratti del fiume Ufente.

Oggi, probabilmente, la scarsa pescosità a cui il fiume ci sta abituando è un deterrente che restringe il campo dei partecipanti, un vero peccato che non si riesca ad ottenere un buon risultato visti gli sforzi che la sezione di Latina ha fatto per il campo gara che, a mio avviso, rimane l’unico fiume canalizzato in grado di fornire una regolarità di sponda e di pesca per campionati di categoria.

Considerazioni, personali a parte, la gara organizzata come di consueto a coppie e a squadre, è stata combattuta con un pesce preso in più o in meno poteva far pendere l’ago della bilancia a favore di 4 o 5 squadre che si sono giocate il trofeo fino alla sirena finale.

Cavedani, qualche carassio, qualche cefalo sono state le prede che hanno consentito di vincere i settori con pesi, ahimè ancora una volta bassi.

Alla fine la spunta lo LO SVASSO STELLA MARINA Maver A che con le coppie Massimiliano Di Tullio Fabio Giovarruscio/ Claudio Nini Dante Fratini realizza tre penalità.

Secondi i ragazzi dello Jolly Tivoli Colmic B con 4 penalità,

terzi i Grizzly Anglers A sempre con 4 penalità.

Ottima l’organizzazione della APS Pescatori Cisterna Trabucco che come sempre hanno reso giusto omaggio ad un loro storico garista.

Da parte mia e spero da molti altri amanti delle classiche di inizio stagione un arrivederci al prossimo anno.

Per MF Andrea Romanelli

LE COPPIE PREMIATE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.