AGONISMO ASTI: AL GLORIA TUBERTINI SQ. A LA 2° PROVA DEL PROMOZIONALE ASTI

La squadra B della Lenza Astigiana ancora al comando della Classifica generale.

Il 12 Maggio in quel di Castelnuovo , le compagini che fanno parte del campionato promozionale di serie C provincia di Asti, si sono sfidate a suon di Alborelle nel fiume Bormida.

Per chi segue l’agonismo della provincia di Asti si è reso conto che questo campo di gara è molto usato , questo perchè è il solo tratto dove la pescosità e quasi sempre garantita , grazie alla morfologia delle acque e dell’habitat che si è creato , dove anche con temperature ancore basse e con repentini cambi di tempo , qualche cattura è sempre possibile, quest’ultima , in questo periodo , non è certa sia nel Tanaro che in altri corsi fluviali del Piemonte .

Ma raccontiamo la gara , al mattino appena arrivati per palinare abbiamo trovato la prima novità , il fiume si presenta color “caffelatte”, al bar sentiamo che nella sera del sabato si sono verificati dei rovesci di forte intensità con grandine sulle colline circostanti l’alveo del fiume si è così “colorato “di marroncino.

Tutti quei bei triotti che si erano catturati nei giorni antecedenti alla gara e qualche cavedano , non sarebbero più stati facili , anzi quasi impossibili da catturare visto il colore delle acque, quindi si deve ripiegare sulla pesca dell’alborella, sperando che il piccolo pesciolino argenteo non si sia rintanato .

Pronti via , qualcuno fa il fondo a dieci metri da riva chi alimenta sotto sponda per far arrivare le alborelle , ma pare che il pesce sia apatico, non si vedono luccicare i piccoli ciprinidi e non “salta” nessun pesce.

Qualcuno appena cala la lenza in acqua aggancia un pescione che si slama e chi ha scelto la pesca sotto riva non trova continuità nelle catture , dopo una ora di gara , molti hanno già abbandonato la pesca con le canne corte e si avventurano alla ricerca prima di qualche triotto e poi altro pesce , ma pare che nessuno abbia capito perfettamente il da farsi.

A circa metà gara il fiume in pochi minuti passa dal colore caffelatte a un verde profondo ,tutto cambia, chi era alla ricerca di qualche pesce finalmente vede qualche mangiata e fa qualche cattura . chi aveva perso speranze per la pesca sotto riva rivede che le alborelle sono tornate , poche, svogliate ma ci sono adesso bisogna farle “mangiare”, cambiano gli equilibri nei settori , si cattura qualche pesce con le fisse lunghe , barbetti cavedanelli triotti .

Alla fine chi ha potuto pescare l’alborella tutta la gara è stato ripagato con un buon piazzamento , chi ha trovato la pesca con le fisse lunghe ha ribaltato la sorte nel settore andando a vincere ,con pesi modesti ma che superano il kg , bella e sportiva la gara che hanno fatto Stoola Claudio della Lenza Astigiana e Santi Giuliano del Gloria Tubertini , nel primo settore , sfidandosi con canne fisse lunghe fino all’ultimo pesce ,che ha visto prevalere l’agonista della Lenza Astigiana per soli 20 grammi , una sfida all’ultima cattura.

In tutti gli altri settori chi ha insistito e ha continuato a cercare e trovato le piccole amiche ”alborelle” ha vinto il proprio settore , Massimo Testa , Luca Vanzetti , Piero Musso della Lenza Astigiana , Luciano Serra e Marco Langella del Gloria Asti , Langella ha anche catturato una serie di cavedanelli che comunque” non hanno inciso sulla vittoria del settore”, queste le sue considerazioni del dopo gara.

Questa seconda prova se le aggiudicata il Gloria Tubertini con la squadra A formata da Langella M. Santi Mossino e Serra con 7 penalità , che sommate con le 12 della prima gara porta la squadra al secondo posto della classifica generale provvisoria con 19 punti, classifica che vede ancora al comando la squadra B della Lenza Astigiana Tubertini con 18 penalità,Testa Bevilacqua Alberto e De Vendictis ,che oggi si salva facendo 12 penalità sommate alle 6 della prima prova tengono a un punto di distanza la seconda in classifica.

Al secondo posto di giornata si è piazzata la squadra B del Gloria Tubertini con 8 penalità Barolo Vicari Calosso e Siccardi e terza la squadra A della Lenza Astigiana Tubertini con 11 penalità Musso Rivetti Corino Stoola , quest’ultima si piazza con 21 penalità al terzo posto della classifica generale provvisoria.

Alla prossima prova , il 2 giugno , campo gara ???? forse ancora il Bormida ancora Castelnuovo , forse Castello di Annone fiume Tanaro, quest’anno con questa stagione e questi fenomeni temporaleschi di forte intensità , la scelta dei campi gara è sempre un rebus che si scioglie all’ultimo momento.

 

Squadra B della Lenza Astigiana che guida la classifica provvisoria

 

Per MF, Massimo Testa

Cl 2Trofeo Serie C Colpo Colpo 2019

Cl dopo 2Trofeo Serie C Colpo Colpo 2019

Class 2 Prom Colpo 2019

Class dopo 2 Prom Colpo 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.