OSTELLATO FEEDER: LENZA CLUB RICCIONE ARTICO GRANDE PROTAGONISTA NEL TROFEO “GRAN PREMIO 2D”

Sul Circondariale Valle Lepri di Ostellato nel tratto alto zona sbarra e boschetto (km 4-6) si è disputata una gara a coppie e squadre organizzata dalla Castelmaggiore Maver in preparazione del trofeo di Eccellenza nord est feeder.

Quarantacinque coppie hanno preso parte alla gara di feeder denominata “Gran Premio 2D Materiali Compositi”.

Finalmente una domenica estiva di gran caldo che ha riscattato le tante giornate di freddo e pioggia che hanno stravolto in parte l’attività agonistica del colpo e del feeder.

Il canale veniva da giorni difficili tant’è che venerdì scorso il colore dell’acqua non era dei migliori e in superficie erano presenti canne e erbe che disturbavano l’azione di pesca.

La vegetazione sull’argine ha reso difficile il posizionamento dei concorrenti ma sicuramente la FIPSAS di Ferrara in previsione dell’Eccellenza di domenica prossima non mancherà di sfalciare tutto l’argine impegnato per la gara.

Sono usciti pesci importanti di taglia notevole con big breme e carassi quasi sempre di peso compreso tra il kilo e i due kili.

La gara ha avuto inizio alle 9,30 preceduta dai dieci minuti di pasturazione pesante con i concorrenti che hanno preparato più di una linea di pesca.
Il centro canale è stata la linea più gettonata con linea tra i 40 e i 50 metri, e qualcuno ha pure preparato la linea della roubaisienne clippando a 15 metri dove qualche grosso pesce è pure uscito.

L’altra linea sfruttata è stata quella del sottocanna a 70 metri .

La pescata è stata molto lenta, con tempi di pesca lunghi in media 10 minuti circa, e l’utilizzo del fouille e del ver de vase da metà gara in poi ha fatto la differenza per catturare qualche pesce in più.

La gara viene vinta dai romagnoli del Lenza Club Riccione Artico con le coppie formate da Domenico Salvatori – Luigi Facondini e Gabriele Masini – Oscar Grandoni con il peso complessivo di 35,890.

GRAN PREMIO 2D FEEDER

Sul secondo gradino del podio la squadra della Lenza Emiliana Tubertini formata da Marchese – Tubertini e Baldan – Casale con il peso di kg. 34,110.

Terzi assoluti il Lenza Club Ravenna Matrix con la squadra composta dalle coppie Zaffi – Giacobbe e Martin Bianchini con il peso di kg. 24,070 .

Tra i protagonisti anche due agonisti che solitamente hanno la salsedine sulla pelle per via dell’attività di pesca in mare. Trattasi di Alessandro Plazzi figlio d’arte (Giancarlo è il padre) e Mauro Salvatori (anch’esso figlio di Domenico) , della serie vieni, vedi,  VINCI!

Ecco alcune foto delle catture riguardanti le big breme di Ostellato in attesa dell’arrivo delle placchette.

Mario Casale con una big presa durante le prove del sabato.

Matteo Rizzetto sempre puntuale con le catture .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.