CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE FEEDER UNDER 20: ZAHAN CESAR KASSIAN VINCE IL TITOLO

In concomitanza con l’ultima prova del Campionato italiano individuale feeder seniores, sullo stesso campo gara delle vallette, si è disputata la prima edizione del campionato italiano individuale feeder riservato ad agonisti under 20.

A questa gara, ad iscrizione libera, hanno preso parte nove agonisti, pochi ma buoni, come cita un famoso proverbio, almeno da quello che si è visto sul piano tecnico durante le quattro ore di competizione.

I ragazzi hanno mostrato molta preparazione tecnica tanto che qualcuno poteva benissimo pescare tra i più grandi senza nessun timore reverenziale.

Anche tra i seniores, d’altra parte, ci sono alcuni giovani che per l’età potevano benissimo pescare tra gli under 20, come ad esempio Lorenzo Sinibaldi  che proprio oggi ad Ostellato festeggiava il suo 18° compleanno. Auguri da tutto lo staff di Match Fishing.

Il giovane enfant prodige di Roma, ha pescato tra i seniores con il Team LBFCentro Italia chiudendo al 62° posto della classifica finale, anche se rimane sempre per tutti gli avversari un temibile avversario come ha potuto dimostrare negli ultimi anni gareggiando ai vari livelli.

I ragazzi degli under 20 hanno pescato nella parte bassa delle Vallette, dopo uno stacco di 50 metri con l’ultimo settore dei seniores e anche per loro la pescata è stata improntata sulla distanza dei 45 metri circa adottando il classico approccio che si utilizza per la pesca in questo canale.

Pastura scura o browne, esche tutte consentite ad esclusione del solo fouille e il vdv.

Vince questo primo campionato italiano under 20 un giovane agonista, residente in Romagna, Zahan Cesar in forza con la Cannisti Dogana Colmic di San Marino e cresciuto si fa per dire, sotto le direttive del Padre anche lui agonista di feeder e spesso protagonisti insieme nelle gare in fisheries e nel campionato interprovinciale feeder di Forlì, Cesena, Rimini, Ravenna e San Marino.

Il giovane campione under 20 porta alla pesa 11740 grammi tra breme e skimmer staccando di 1700 punti il secondo assoluto che risponde al nome di Riccardo Raberzani della società lenza Paradiso Trabucco.

Terzo assoluto con 7520 punti Alessandro Rossolini anche lui della società Lenza Paradiso Trabucco.

A tutti un arrivederci alla prossima edizione nella convinzione di trovare un numero più consistente di agonisti di giovani feederisti.

finale it ind under 20 feeder

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.