TERZA EDIZIONE TUBERTINI DAY 2019 A ISTIA D’OMBRONE

25 Agosto all’insegna dell’agonismo sportivo della pesca a Istia d’Ombrone.

FOTO VINCITORE FEEDER CAMBI ALESSANDRO

FOTO VINCITORE COLPO MAZZILLI MATTEO

FOTO CAMPO GARA

Cornice della manifestazione, organizzata dalle storiche societa’ grossetane APS Ombrone e Asd Scansanese, il campo gara Fipsas.

L’impianto sportivo si trova nel tratto tra il ponte di Istia e parte del lungo rettilineo che giunge fino alla diga della Steccaia.

Lo stesso campo gara che a giugno ha ospitato il Campionato Italiano Femminile e che sara’ il campo gara della prova di Campionato Regionale Feeder e del Campionato Interprovinciale Regionale per Sezione 2019, disciplina Feeder.

La passione che ha mosso i pescatori grossetani, e la lungimiranza delle Autorita’ Provinciali e Regionali, che hanno saputo intuire la potenzialita’ del campo gara, stanno portando all’attenzione dell’agonismo questo splendido campo gara.

E’ indubbia la necessita’ di apportare migliorie legate soprattutto al fatto che si tratta di un fiume tutto da scoprire, pulito e con acque limpide, con sponde talvolta sconnesse, e con fondali non regolari per la presenza di rami e ostacoli naturali, che da una parte comportano problematiche legate a queste caratteristiche, dall’altra trasmettono al garista la sensazione di pescare in un posto unico, per la sua bellezza e per la sua naturalezza.

La presenza di pesci gatto anche di notevoli dimensioni, di carpe, cavedani, carassi, barbi che in qualsiasi momento si possono muovere e variare le sorti della competizione, e’ motivo di gradimento di coloro che si cimentano in questa che non stentiamo a definire, avventura di pesca.

Il campo gara non e’ sfruttato per tutta la sua lunghezza, al momento ha una capienza massima di 80 posti, che potrebbero in futuro diventare anche 180-200 e oltre, fino a raggiungere, all’altezza di Grosseto, la diga della Steccaia, per un tratto che da Istia si dipana per oltre tre chilometri.

Specialità colpo

Nei tre gradini del podio si sono classificati:

  1. Matteo Mazzilli della societa’ Cannisti Maremmani Colmic kg 13,680
  2. Cosci Iuri, il portacolori della societa’ APS Ombrone Tubertini, con kg 13,340
  3. Cristiano Chirici, Lenza Aretina Colmic con kg 5695

Secondi di settore

Lelli Franco Valdelsa Colmic kg 4980

Sandri Stefano Apso Tubertini kg 8970

Innocenti Mirco Lenza Follonichese Colmic Kg 7225

Pacini Massimo APS Grosseto Colmic Kg 9935

Terzi di settore

Rossetti Roberto Apso Tubertini KG 2820

Sbrulli Alessio Apso Tubertini Kg 2725

Colonna Paolo Apso Tubertini kg 5900

Giogli Michele Apso Tubertini kg 6565

Specialita’ feeder

  1. Cambi Alessandro garista della Lenza Senese Colmic con 6,500 kg
  2. Pieri Diego il portacolori della societa’ Aps Grosseto Colmic con 5755
  3. Panfili Dario della Lenza Senese Colmic con 6,185 kg che completava il podio.

Ottimi secondi posti di Graziano Cipriani Aps Grosseto Colmic kg 2,500, Vivarelli Mauro Aps Grosseto Colmic kg 4335, terzi Galli Israel Aps Grosseto Colmic kg 1,895, Bambagioni Francesco All Blacks Preston kg 3,060, Castellani Enrico Aps Grosseto Colmic kg 3,255

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.