CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE MASTER E VETERANI A PESCHIERA: UN MINCIO DIFFICILE HA OSPITATO LA 3° E 4° PROVA

I 47 concorrenti della categoria VETERANI si sono sfidati sul Mincio a Peschiera, in doppia prova, per la terza e quarta prova del campionato italiano individuale.

Un fiume molto difficile affrontato dai concorrenti con tre tecniche a disposizione: RBS, Bolo e inglese.

Pochi pesci in nassa e per rendersi conto di questa scarsa pescosità basta pensare che l’assoluto di giornata lo realizza il ferrarese delle Canne Estensi Colmic Lucio Mazzini con meno di tre chili di pescato.

A guidare la classifica progressiva troviamo ancora Palmiro Gruppioni della Minerva Rossolbù Team bazza con 9,5 penalità.

VETERANI

Finalisti Veterani dopo 4 prove

4 prova veterani

3 prova veterani

MASTER

Finalisti Master dopo 4 prove

4 prova master

3 prova master

Sono stati 59 i concorrenti MASTER in gara sul Mincio.

E’ Mauro Zanolli della Pilastroni Trabucco a realizzare il miglior peso di giornata con ben 7000 punti che possono sembrare tanti ma in verità su questo fiume possono significare la cattura di qualche pesce.

La classifica progressiva vede al comando Graziano Pieroni della Pescatori Lucchesi Maver con i8,5 penalità inseguito ad una sola mezza penalità da Giordano Cocquio della Sommesi Hydra con 9 penalità e terzo Mauro Zanolli dei Pilastroni Trabucco con 11 penalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.