CURIOSANDO IN COLMIC

Di Luigi Belli.

Con l’avvicinarsi dell’inverno e la chiusura della stagione agonistica siamo in attesa di conoscere le tantissime novità e proposte che le aziende di pesca ci proporranno per il prossimo anno.

Le occasioni non mancheranno sicuramente, iniziando dall’appuntamento più importante: l’Italian Master 2019 con la mostra/esposizione di molte aziende che si terrà nel palazzetto dello sport di Ostellato nelle giornate dell’1, 2 e 3 Novembre.

Si passerà poi ai vari Azienda Day itineranti, che si succederanno fino all’inizio della nuova stagione agonistica in moltissime località italiane.

Per mia fortuna, in una visita di piacere presso la struttura dei Laghi Di Faldo a Montone (PG), ho avuto l’opportunità di incontrarmi casualmente con l’agente per le zone Marche e Umbria Colmic, Gianluca Zampa.

Gianluca era in compagnia di Lorenzo Ragni, collaboratore dello staff Pesca+ di Bastia Umbra, per una pescata all’inglese di puro divertimento. In questa occasione ho colto l’opportunità per curiosare nel suo campionario, con alcune interessanti novità per il prossimo anno.

Ovviamente molte di queste nuove proposte sono già presenti nei negozi di pesca, ma la curiosità e la voglia di toccarle con mano è stata molto forte.

Grazie alla disponibilità di Gianluca sono qui a presentarvele.

Inizierei dalle canne al seguito del suo campionario con le bellissime, molto attese e già apprezzatissime bolognesi Fiume Superior in 2 serie con casting da 12 gr nelle misure 6 e 7 metri, e 20 gr nelle misure di 6, 7 e 8 metri.

Canne di altissima qualità per soddisfare tutte le esigenze che la pesca a bolognese richiede.


Ultimissima novità, molto attesa sul mercato per le ottime referenze di chi ha avuto la fortuna di provarle, è la nuova serie di canne da feeder le Rod Slender Rush nella misura di 13,2 piedi con casting da 60, 90 e 120 gr e nella misura di 12 piedi con casting da 60 e 80 gr.

Interessanti e ottime le proposte anche per il settore mulinelli.

Due modelli per la pesca a bolognese, feeder, inglese e spinning, con il modello ALTAIR nelle misure di 1000, 2000, 3000 e 4000 con un rapporto 5,1:1…


…e con il modello SURYA nella misura 1000,2000, 3000, 4000 e 5000, molto accattivanti per struttura, leggerezza e molto curati in tutti i particolari.

Proposta decisamente interessante quella delle nuovissime nasse in molti modelli e lunghezze per soddisfare le molteplici esigenze, contraddistinte con i colori che l’azienda fiorentina ha scelto per marcare i suoi prodotti: blu con riga arancione.

Un particolare di notevole rilievo è il nuovissimo attacco con inclinazione regolabile, congiunto nei vari pezzi da un cordoncino che permette di svitarlo totalmente senza nessuna preoccupazione per l’eventuale perdita di questi.

Tantissimi i nuovi modelli di occhiali proposti, studiati e realizzati con materiali di standard elevati che permettono di essere performanti, funzionali e leggeri nelle azioni di pesca.

Grazie alle loro lenti polarizzate filtrano i riverberi senza la distorsione ottica e la mancanza di nitidezza. Vengono dotati di custodia protettiva, un utile panno per la pulizia delle lenti e un comodo cinturino.

Ora la parte che suscita molto interesse e sopratutto curiosità, dove l’azienda Colmic non smette mai di stupire riuscendo anno dopo anno ad essere sempre innovativa e propositiva in un settore già saturo di proposte: i galleggianti.

Tantissimi modelli per la pesca nel laghetto, da quella invernale decisamente più difficile e tecnica con galleggianti sensibilissimi fino a quella nei carpodromi, dove alla sensibilità è richiesta anche robustezza e massima visibilità.

DENARI galleggiante con forma affusolata, antenna in plastica nelle misure da 0,20 a 1,50 gr.

TENSI galleggiante con anellino scorrifilo e filo passante misure da 0,20 a 2,00 gr.

ISOLE galleggiante affusolattissimo con corpo cilindrico a forma di matita, sensibilissimo per pesci diffidenti e difficili nelle misure da 0,20 a 1,50 gr.

LILLO galleggiante molto affusolato, sensibilissimo con antenna in fibra e antenna cava riportata per una ottima visibilità nelle misure da 0,20 a 1,50 gr.

BALZE galleggiante a forma di goccia rovescia leggermente schiacciata, con antenna in fibra e cava riportata per una migliore sensibilità e visibilità nelle misure da 0,20 a 2,0 gr.

Per quanto riguarda la proposta dei nuovissimi galleggianti per carpodromo anche se uguali nella forma, oltre al colore, a differenziare i Titanium Carp 1 ,2 e 3 dal Titanium Carp 4,5 e 6 sono: la dimensione dell’antenna da 1,5 mm il primo gruppo e da 1,2 mm il secondo, così come la deriva da 0,8 mm nei primi e da 0,6 nei secondi.

La deriva di questi galleggianti è in nitinol, una lega tra titanio e nichel che permette sempre un recupero della forma originale, rendendo il galleggiante indeformabile e resistente alle sollecitazioni dei grandi pesci.

Entrambe le serie con filo passante sono consigliate nella serie 1, 2 e 3 per pesche più grossolane e 4, 5 e 6 per pesche più tecniche e di ricerca.

TITANIUM CARP 1: nelle misure da 0,20 gr a 1,5 gr

TITANIUM CARP 2 da 0,20 gr a 1,0 gr


TITANIUM CARP 3 da 0,20 gr a 1,0gr

TITANIUM CARP 4 da 0,20 gr a 1,0 gr

TITANIUM CARP 5 da 0,20 gr a 1,0 gr

TITANIUM CARP 6 da 0,20 a 1,0 gr

Non ci resta che attendere le ulteriori novità, iniziando dalle nuove RBS e continuando con le tantissime altre in vari settori che la azienda fiorentina non ha mai smesso di proporre, grazie all’innovazione tecnologica e al grande contributo tecnico dai suoi collaboratori di altissimo livello.

Il primo appuntamento è con la Mostra Esposizione al Palazzetto dello Sport di Ostellato in occasione dell’Italian Master 2019 del 2 Novembre e per la decima edizione della Coppa Colmic del 3 Novembre.

Un ringraziamento particolare a Gianluca Zampa per la sua consueta disponibilità, cordialità e pazienza nel soddisfare la mia curiosità.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.