PASTURA EGO BLACK E COMPETITION della EGO PASTURE

La Ego Pasture, ormai affermata ditta di Viterbo, presenta una serie di nuove pasture, dedicata ai vari campi gara italiani e specifica per le specie ittiche ivi abitanti.

Le ultime nate sono la Super X Black, specifica per breme e gardon, la Breme Special Great Fish, la New Carpa e la Competition, nuova formula, ideata da Giorgio Moretto.

In occasione di una pescata presso il lago Mignatta di San Giorgio La Molara, in provincia di Benevento, abbiamo deciso di utilizzare la Ego Black in abbinamento alla Competition, al fine di verificare la risposta dei pesci e testarne la qualità.

La prima considerazione è che si tratta di una pastura ricca di ingredienti naturali, tra i quali spiccano l’arachide, la canapa ed il biscotto, tutti freschissimi con un buon aroma, non troppo forte, specialmente della Black, prova della qualità e naturalezza degli ingredienti.

A parere del sottoscritto, questa pastura necessita di un quantitativo di acqua maggiore del solito, proprio per la presenza di ingredienti naturali che hanno bisogno di più tempo per bagnarsi perfettamente, per cui consiglio di prepararla con congruo anticipo, magari la mattina presto o prima di montare l’attrezzatura. 3 bagnature, comunque, sono sufficienti per rendere la pastura soffice e perfetta per l’uso.

La risposta dei carassi di San Giorgio non si è fatta attendere ed infatti, nonostante il freddo pungente del mattino, dopo circa un quarto d’ora il primo carassio è entrato in guadino, segno evidente della qualità della pastura.

Nell’occasione abbiamo provato le nuove retine porta esche, che costituiscono una novità per la Ego Pasture. Oggetti pieghevoli e praticissimi, dei quali seguirà accurata descrizione in un prossimo articolo.

In definitiva la Ego Pasture ha creato una serie di pasture di primissima qualità che non lascerà indifferenti i pescatori più esigenti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.