TUBERTINI DAY FEEDER AL LAGO PASCOLI: VINCE DOMENICO SALVATORI

Nella splendida cornice del lago Pascoli a San Mauro Pascoli FC si è svolto questo fine settimana l’evento Tubertini day Feeder che ha replicato quello della pesca al colpo di qualche settimana fa organizzato dal Team Romagna Tubertini.

Alla gara oltre ai protagonisti di primo piano della ditta Tubertini e della Lenza Emiliana feeder hanno preso parte diversi concorrenti, qualcuno legato anche ad altri brand.

LO stadio della pesca romagnolo anche in questa occasione ha confermato la sua fama, quella di essere un impianto di pesca dove per vincere la diffidenza dei carassi e delle carpe, serve tanta preparazione e il giusto approccio.

I carassi, veri protagonisti di questo evento, nonostante la grande pressione di pesca hanno collaborato oltre le più rosee aspettative.

Due le tipologie di pesca, carpe o carassi, ma le gare di prova avevano lasciato intendere che la strada vincente poteva essere solo quella del carassio.

Una pescata di ricerca, con bigattini all’interno del black cap, e all’amo e le abboccate potevano arrivare meglio con l’aiuto degli inviti della lenza.

Enrico Zani, gestore del lago, molto soddisfatto al termine di questi due giorni colorati di giallo e nero, ha messo a disposizione un campo gara perfetto che ha visto uscire grandi protagonisti il Domenico Salvatori del Lenza Club Riccione Artico con due primi e il peso complessivo di kg. 18,520.

Il forte agonista riccionese ha confermato quanto di buono aveva già fatto vedere nelle gare dei giorni precedenti e ha superato solo per differenza peso Massimo Vezzalini del Team Lanza anche lui con due primi ma un peso complessivo di kg. 16,460.

Sul terzo gradino del podio sale Galli con 3 penalità e un peso finale di kg. 15,980 .

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.