SI PUO’ ANDARE A PESCA IN AUTOMOBILE

Finalmente la Presidenza del consiglio dei Ministri ha chiarito la questione dell’attività sportiva e degli spostamenti dal prossimo 4 maggio.

Il testo riporta chiaramente che “Al fine di svolgere l’attività motoria o sportiva di cui sopra, è consentito anche spostarsi con mezzi pubblici o privati per raggiungere il luogo individuato per svolgere tali attività. Non è consentito svolgere attività motoria o sportiva fuori dalla propria Regione.”

Quindi è possibile spostarsi all’interno della Regione facendo attenzione alle restrizioni maggiori come ad esempio quella dell’Emilia Romagna che prevede lo spostamento solo all’interno della provincia.

Qui sotto riportiamo il testo pubblicato direttamente sul sito del Governo Italiano.

 

6 pensieri riguardo “SI PUO’ ANDARE A PESCA IN AUTOMOBILE

  • 2 Maggio 2020 in 21:02
    Permalink

    A completamento dell’informazione relativa all’attività sportiva all’aperto (pesca), le FAQ sul sito del Governo indicano che è ancora obbligatorio essere muniti di autocertificazione.
    Il quotidiano Repubblica informa che probabilmente nelle prossime ore dovrebbe uscire un nuovo modello di autocertificazione riportante le novità dell’ultimo DPCM.
    Cordiali saluti.

    Risposta
    • 4 Maggio 2020 in 07:25
      Permalink

      Buongiorno ma in Campania si puo andare a pesca dalla riva e con la barca? Non è chiaro

      Risposta
  • 3 Maggio 2020 in 11:43
    Permalink

    il problema è che la pesca non è classificata tra le attivita sportive.

    Risposta
  • 3 Maggio 2020 in 16:04
    Permalink

    E un problema che ce da 30 anni , e non classificabile per come vari sport che ci sono i motivi a cui credo che lo ritengono inappropriato.
    1° nessuna comunicazione da parte dei siti giornalistiche di gare provinciale regionali di livelli C1 C2 B e A , non ce nulla, zero.
    2 nessuna comunicazione su telegiornale RAI 1/ 2/ 3 anche se fosse di 5 minuti nulla non esistiamo , ma in confronto al calcio siamo maggior numero iscritti ad una federazione in C1 C2 B e A numerica tra garristi e semi professionale o dilettanti nulla , questa e la pecca della pesca

    Risposta
  • 3 Maggio 2020 in 21:57
    Permalink

    Nessun chiarimento dalle Faq del Governo sulla pesca sportiva e il nuovo modello di autocertificazione prevede che gli spostamenti siano determinati da a) comprovate esigenze lavorativa; b) assoluta urgenza; c) situazione di necessità; d) motivi di salute e null’altro. Per il Governo non si può muovere l’auto per andare a pesca. L’Ordinanza del Presidente della Regione del Veneto, invece, lo prevede. Se le forze dell’ordine ci fermano durante il tragitto per andare a pesca, vale l’ordinanza del Presidente della Regione o il DPCM? perchè le sanzioni sono salate.

    Risposta
  • 5 Maggio 2020 in 16:48
    Permalink

    si vede che essere iscritti al C.o.n.i. vuol dire di essere iscritti a una nullità!!!!!!!!!

    Risposta

Rispondi a danilo zamperetti GDG Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.