SANDRO ZUCCHINI: UN AMORE INFINITO PER IL TEVERE DI UMBERTIDE

Sandro Zucchini è stato sicuramente il personaggio più gettonato dagli appassionati di pesca perchè ha saputo costruire, con un ostinato impegno, un capolavoro chiamato campo gara Tevere di Umeretide.

Grazie al suo impegno ma non solo, anche la Federazione è stata fondamentale nel sostenere questo progetto, Zucchini ha permesso a migliaia di pescatori di beneficiare di un impianto di pesca sportiva unico in Italia.

E come non ricordare anche l’impegno di Sandro Antognoloni nell’accompagnarlo in questa avventura.

Molti lo chiamano la “sala giochi della pesca”, altri il “divertimentificio”, per altri ancora è semplicente un posto fantastico grazie alle caratteristiche del fiume e soprattutto ai suoi rinomati cavedani.

Qui ci pescano tutti, giovani, ragazzini, uomini donne e anziani. Il fiume è vita e fa respirare emozioni ogni volta dal sapore diverso.

Questo campo gara all’apice del suo fulgore ha ospitato addirittura un mondiale per clubs e ogni anno in agosto viene rinnovata l’organizzazione di un evento che ha trovato estimatori anche di altri paesi, l’International Fishing Show, lo spettacolo della pesca.

Hanno calato la lenza in questo fiume i migliori interpreti della pesca al cavedano ma anche grandi personaggi stranieri come Alan Scotthorne, Des Ship, Tommy Pickering, e altri ancora.

Il nostro Luigi Belli, altro grande estimatore di questa specialità e di questo campo gara, ha incvontrato Sandro Zucchini per ripercorrere in un a intervista tutta la storia del campo gara di Umbertide.

Il negozio gestito per anni da Sandro Zucchini

Un campione che adora il Tevere di Umbertide

Sandro Zucchini, il “sindaco” del Tevere.

Un pensiero riguardo “SANDRO ZUCCHINI: UN AMORE INFINITO PER IL TEVERE DI UMBERTIDE

  • 20 Maggio 2020 in 17:02
    Permalink

    Sandro Zucchini oltre ad essere un Persona Per Bene, e’ stato “l’inventore” del Paradiso dei Pescatori e degli abitanti del circondario di UMBERTIDE .
    Senza di lui e anche della pragmaticita’ delle Istituzioni locali e Provinciali, non credo si sarebbe potuto progettare eseguire e mantenere “il Tevere ad Umbertide”
    Grazie a nome di Tutti, Pescatori, Agonisti e Cittadini di Umbertide

    Risposta

Rispondi a Francesco Marini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *