COPPA ITALIA FISHERIES: LA SEMIFINALE DI MOLINELLA

Nel lago di Molinella a Bologna si è svolta una delle semifinali del circuito nazionale della coppa Italia Fisheries.

La qualificazione alla finalissima del lago Pascoli prevista per fine settembre era riservata solo ai primi tre classificati sui 32 agonisti partecipanti e la concorrenza è stata di altissimo livello tanto che il verdetto finale, grazie alle tante catture e ai pesci di taglia è sempre stato incerto fino al termine delle due manche.

Il lago di Molinella si è dimostrato all’altezza dell’evento con la solita eccezionale pescosità tanto il primo assoluto Stefano Ballestra ha terminato le due manche con oltre 213 chili di pescato.

Tutti i concorrenti hanno pescato con il classico pellet feeder su più linee ma in gara uno quella che ha reso di più è stata la corta distanza compresa tra i 12 e i 15 metri mentre nella seconda manche, probabilmente a causa della pressione di pesca e del temporale notturno, la linea si è spostata più in fuori a ridosso dell’isola a centro lago.

La quasi totalità dei concorrenti ha preferito utilizzare pellet misto da 2 mm e gli inneschi hanno svariato su diverse tipologie.

Conquistano il pass per la finale con 2 penalità e il peso assoluto in entrambe le manche Stefano Ballestra della società Alto Panaro capace di realizzare 121 chili al sabato e ancora 91 chili la domenica.

Sul podio anche Roberto Pittiglio delal società Carp Buster di Ravenna con due penalità e il peso di kg. 116,160 mentre terzo con tre penalità e maggior peso Pietro Roi anche lui del Carp Buster con kg. 172,060.

La semifinale è stata ben organizzata dai ragazzi del ASD Molinella guidati come sempre da Mauro Benini.

foto di Natascia Baroni clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.