TROUT AREA AL LAGO PESCA SPORTIVA IL MULINO DI LAMA MOCOGNO

La giornata inizia all’insegna di un tempo incerto, nonostante le nuvole insistenti la temperatura che doveva essere primaverile, si rivela una temperatura tipicamente estiva.

Sono le 8 di mattina e già durante i preparativi si vedono a pelo dell’acqua le trote stanziali presenti nel lago.

Procediamo a dividere il lago come un campo gara, si mettono i picchetti a distanza di 5 metri e si preparano i numeri per i sorteggi.

Arrivati tutti i bimbi si procede alla spiegazione delle regole da rispettare per evitare il contagio da Covid-19 e si procede alla festa.

Immissione di trote fresche e sorteggio del picchetto con la distribuzione dei primi gadget, Spoon Seika offerti dalla ditta Tubertini e adesivo e spilla del T.A.C (trout area Castelfranco).

Rapida spiegazione della tecnica del trout area con particolare attenzione dedicata alla cura del pesce e massima attenzione richiesta nella fase di rilascio.

Pronti via! Le trote già tutte a galla non tardano a far divertire i bambini nonostante le mangiate non fossero sempre decise e nette.

Tra l’impegno e l’entusiasmo dei bimbi, il tempo vola e arriva uno dei momenti più attesi della giornata, la tanto attesa merenda offerta dal lago di pesca sportiva il Mulino.

Ecco che dopo il tanto impegno e la tenacia messi nell’obiettivo di catturare le trote l’entusiasmo e la gioia dei bimbi ritornano dilaganti, un meritato break e la pancia piena, una seconda immissione di trote e via, tutti pronti per il secondo round!

Ormai il caldo si fa sentire forte e i papà devono suggerire qualche trucco ai figli per continuare a fare catture.

Alcuni dei più temerari si cimentano con l’utilizzo dei crank, che da ottimi risultati.

Si conclude la mattinata con la consegna dell’attestato di partecipazione insieme al quale vengono consegnati per ogni bambino maglietta e asciugamano offerti dalla ditta Tubertini e medaglia offerta dalla A.S.D. I Falchi di Canevare.

Il T.A.C. ringrazia per la riuscita dell’evento e per il materiale messo a disposizione:
Azienda Tubertini nelle persone di Glauco Tubertini e Carlo Filoni.

I Falchi di Canevare e il loro presidente Cristian Cavani, il lago di pesca sportiva il Mulino di Lama Mocogno e il Trout area Castelfranco (T.A.C) e il suo fondatore Cosimo Lazazzera.

 

Sabrina Converso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *