CAMPIONATO ITALIANO LANCIO TECNICO: MONTEPAGANO (FIMA) E’ L’UOMO DEI RECORD

Chiavari – In questa stagione tormentata e tragica, disintegrata dal Covid 19 che ha azzerato la maggior parte dei Campionati Nazionali 2020, nelle varie categorie di Pesca e Lancio Tecnico, la FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) ha voluto dare un segnale di ripresa e di ottimismo per il prosieguo di questo “terribile” anno bisesto, effettuando a Castel Volturno (CE) nei giorni 11 e 12 luglio i Campionati Italiani Assoluti di lancio tecnico per le categorie Fisso e Light Casting.

Sul campo di lancio Campano, si sono presentati i migliori lanciatori Italiani, desiderosi di “esserci” di nuovo, insieme dopo i mesi di isolamento, e di lontananza da campi di lancio e dagli amici-avversari. E questo indipendentemente dal risultato, dalle performances, dalle medaglie; per la FI.MA Chiavari erano presenti il pluri Campione Italiano e Mondiale Filippo Montepagano ed il giovanissimo Ermanno Turletti , diciassettenne new-entry, assieme al padre Dario, nello squadrone Chiavarese del Presidente Umberto Righi.

Nella prima giornata di gara, per la Categoria Fisso e piombo da gr.125 (ovvero lancio con mulinello a bobina fissa) Filippo Montepagano si è “preso” il titolo, raggiungendo la distanza di mt 244,22 e stabilendo anche il record Italiano di specialità, e subentrando nell’albo dei Campioni al compagno di Società Francesco Zama, che aveva vinto il titolo 2019, e che quest’anno assente per impegni di studio.

Il giovanissimo Ermanno Turletti, alla sua prima esperienza “nazionale”, misurandosi con i Senior (lui Under 23) più forti di Italia, ha riportato un 6° posto assoluto con la misura di mt. 211, che è comunque ragguardevole e che lascia presagire un futuro molto interessante.

Il giorno dopo, è andato in scena il Campionato Light Casting, ovvero lancio Tecnico con zavorre (piombi) leggeri di 50 e 75 gr; tipologia di gara, da specialisti poiché la grammatura così ridotta può provocare molte rotture nel lancio, per atleti possenti (tutti oltre gli 80/90 e 100 kg) e dotati di spunti di forza di molti KW. Filippo Montepagano si è dovuto “accontentare” (si fa per dire) della seconda piazza, dietro a Biagio Morra dello Sniper Team, piazzando il piombo da 50gr a 198 mt. e quello da 75 gr a 219 mt.

Piccola annotazione: Montepagano nella competizione 2019 si era classificato al terzo posto, pertanto si è migliorato ancora, in due discipline che pratica SOLO in occasione dei Campionati Italiani, poiché il suo ruolo di numero 1 Italiano e Mondiale del Long Casting (lancio con mulinello rotante) lo occupa in tutti gli allenamenti durante la stagione agonistica. Quindi continua il dominio Nazionale assoluto di questo giovane uomo (anno di nascita 1994), del quale si è già scritto tutto il possibile, per il quale tutti gli aggettivi superlativi sono stati spesi, e per il quale il Futuro ha in serbo altri Titoli, altri Records..altre soddisfazioni da condividere con la Società Fi.Ma e con la fortissima squadra di giovani lanciatori (Zama, Del Corso Simone e Turletti ) che da Chiavari possono veramente imporre, in sede Nazionale, il proprio livello tecnico, agonistico di gruppo coeso e cementato, quasi….imbattibile!
Paolo Mosto

L’approfondimento di Umberto Righi

MONTEPAGANO: L’uomo dei RECORD
Ancora una volta il nostro Filippo Montepagano (tesserato FIMA Chiavari) è riuscito a stupirci riuscendo a stabilire un nuovo record di Lancio nella categoria Fisso (gr 125) spingendo la sua lenza a 244,22 metri di distanza, frutto di una preparazione meticolosa e di allenamenti costanti anche in palestra per creare la massa muscolare idonea a sopportare lo strappo di energia utile per “sparare” il piombo a tali distanze…..
Il nuovo record è stato omologato lo scorso 11 luglio e proprio nel primo giorno di gare del Campionato Italiano di Lancio Tecnico a Castel Volturno.
Filippo Montepagano (nato a Chiavari nel 1994) è entrato in FIMA da giovanissimo. Era bimbetto quando partecipando ad un corso Ambientale/Pesca organizzato dalla Sezione FIPSAS di Genova presso le scuole medie di Sestri Levante, ha scoperto il mondo della pesca e tramite il suo istruttore federale è venuto a conoscenza della Società Pescasportiva FIMA e della sua scuola di pesca in mare. Da quel giorno è stata una continua evoluzione, seguito e stimolato dai genitori, ha trovato in FIMA tanti amici ed una grande famiglia. Da subito si è dimostrato un vero talento, gli piaceva la pesca dalla spiaggia, ed il lancio x cui passare dal Surf casting al Long Casting è stato un attimo.
Le “emozioni nazionali” sono iniziate con il Surf Casting nella categoria Under 16 vincendo il Titolo Mondiale con la Nazionale in Egitto nel 2009, proseguendo con i titoli mondiali nel 2010 in Portogallo. Nel 2013 passato di categoria (Under21) veste la maglia dell’Italia in Marocco (6°assoluto), proseguendo sempre in nazionale surf nel 2014-2015 e 2016.

Ma parlando di Long Casting (Lancio Tecnico, andiamo a scoprire tutte le sue vittorie:

ITALIANI:
2012 Campione Italiano (fisso) e argento (lingh)
2013 argento Italiani lingh casting
2014 argento italiani lancio tecnico
2015 bronzo italiani lancio fisso
2016 Campione Italiano rotante
2017 campione italiano rotante e fisso
2018 campione italiano assoluto e di categoria 100-150-175 gr
2019 campione italiano fisso e argento rotante
2020 campione italiano fisso
MONDIALI:
2014 campione del mondo x nazioni
2015 campione del mondo individuale e x nazioni
2016 vice campione del mondo x nazioni
2017 3° assoluto individuale e campione del mondo x nazioni
2018 vice campione del mondo x nazioni (6°assoluto individuale)
2019 Campione del mondo x nazioni e argento individuale (record mondiale m.281,19 cat.150gr)

Cosa dire di più, un uomo senza “fronzoli”, molto alla mano, non si sente un “Dio” e mantiene un rapporto alla pari con tutti. Per nulla è ben visto e ben voluto anche dagli avversari con cui mantiene vivi i rapporti anche a distanza e fuori dalle varie gare in cui si incontrano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.