TROFEI COLPO GARBOLINO/FIMA 2020: BADARACCO CAMPIONE ALL’INGLESE

Il podio finale: Oro x Gianfranco Badaracco, argento Enrico Botto, Bronzo Luca Padovani

Borzonasca – Dopo i mesi di sosta x la pandemia, in casa FIMA si deve recuperare il tempo perduto, e, se le gare ufficiali in buona parte sono slittate al 2021, l’attività agonistica chiede non solo di mantenere accesi i motori ma anche ben oliati gli attrezzi ed il massimo impegno nello svolgimento della articolata serie di Trofei di specialità promossi dallo Sponsor GARBOLINO, che dal 2020 veste con i propri colori gli atleti acque interne FIMA Chiavari.

Non si è ancora placata l’euforia per il doppio titolo conquistato da Alessio Alessiani nel Trofeo Colpo Garbolino e nel trofeo Feeder Garbolino, che ecco di scena un nuovo confronto nel Trofeo Garbolino di pesca all’inglese ai ciprinidi del Lago di Giacopiane, due prove senza scarto svolte l’ 8-9 agosto 2020, sempre organizzate da FIMA Chiavari ed autorizzate dalla Sezione FIPSAS di Genova, con obbligo assoluto di osservare il regolamento del lago (anche in gara) ossia massimo 3 kg tra esche e pasture, amo privo di ardiglione, vietati bigattini e derivati, trote non valide, carpe se superiori ai 5 kg pesate e liberate, nassa x vivo non inferiore ai 2 metri, tutto il pesce rilasciato in vita a fine gara dopo pesatura.

Due prove molto tecniche, che hanno premiato chi ha saputo leggerne le variabili, dettate sia dal vento che dalle condizioni di luminosità. La pesca si è impostata principalmente su scardole trovate a varie profondità e alla lunga distanza (con galleggianti di 15-20 grammi), ma con la dovuta attenzione anche al pesce di taglia come i cavedani (anche da kg) pescati a radere il fondo con fili molto sottili, ma per nulla facili. Quest’ultima pesca ha fatto incannare anche qualche grossa carpa di Giacopiane, inevitabilmente rotta dopo la violenta fuga al largo.

IL PODIO ASSOLUTO:

Su tutti si impone Gianfranco Badaracco, che terzo assoluto nella classifica generale della prima prova, si impone con l’assoluto nella seconda gara totalizzando 4 penalità e 6505 grammi di pescato.

Badaracco si aggiudica il Titolo di Campione Pesca all’Inglese 2020 e l’assegnazione del Trofeo Garbolino-FIMA 2020 di Specialità.

Podio e Argento per Enrico Botto che favorito con l’assoluto della prima prova, perde il titolo con un brutto 7° assoluto (battuto da Mattia – vedi sotto), chiudendo a 8 penalità e 4590 grammi di pescato.

Grande rimonta e bronzo del podio per Luca Padovani, altro volto nuovo dell’agonismo FIMA insieme a Badaracco; 5° assoluto nella prima prova, si migliora con un terzo assoluto nella seconda gara, chiudendo a 8 penalità (superato da Botto per migliore piazzamento) ma non per il peso 4750 grammi.

FUORI DAL PODIO: 4° posto assoluto x Umberto Righi, che chiude a 9 penalità (4+5) e 4275 grammi di pescato. 5° Riccardo Arvati, paga lo scotto dello scivolone nella prima prova solo 8° assoluto (anche lui battuto da Mattia), che pesa sulla classifica finale vanificando l’ottimo secondo assoluto della seconda gara, chiude a 10 penalità e 3855 grammi di pesce. Stessa cosa succede a Alberto Cordano che secondo assoluto nella gara del sabato, si brucia tutto con un deludente ottavo (anche lui “legnato” da Mattia) la domenica portando in classifica un peso globale di 3290 grammi (quasi tutti fatti al sabato).

Seguono altrettanti nomi di Atleti FIMA-GARBOLINO, ma su tutti merita citazione la grande prestazione e linearità del giovanissimo talento FIMA, Mattia Badaracco (appena 12 anni) che pescando con i grandi e senza alcuna agevolazione si è piazzato 6° nei rispettivi settori, lasciando dietro Botto, Arvati, Cordano, che fortuna loro poi si sono migliorati.

Ora un paio di settimane di sosta per le ferie di ferragosto, poi si riparte con i Trofei Garbolino/FIMA2020……….ma mi raccomando, seguiteci sempre!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.