MF CUP COLPO 2020: VINCE FRANCESCO MARESCA … E LA PESCA

Che spettacolo questa Match Fishing Cup 2020, una manifestazione davvero straordinaria per mille motivi, su tutti la pesca e l’amicizia.

Stravolgendo un pochino il format degli articoli vorrei partire con i ringraziamenti, agli sponsor MK Quattro e Fishdream, alla Lenza Benevento ed a tutti coloro i quali hanno reso possibile la perfetta riuscita dell’evento.

Un evento che anche quest’anno ha registrato il tutto esaurito ed ha richiamato tante persone sulle rive del lago Mignatta a San Giorgio La Molara, una location davvero unica nel suo genere.

La pescata quest’anno è stata leggermente diversa in quanto la presenza degli spettacolari carassi di queste acque è apparsa un pochino inferiore rispetto all’anno scorso ed hanno fatto la loro comparsa una quantità impressionante di piccoli pesci gatto di circa 15 grammi di media che a volte hanno disturbato la pescata mentre in altre occasioni sono stati fondamentali per raggiungere il piazzamento nel settore.

Anche il vento ha caratterizzato questa edizione soffiando per tutti e tre i giorni di presenza al lago senza concedere mai tregua. Questa situazione se da un lato ha rinfrescato la temperatura rendendo estremamente gradevole il soggiorno dall’altro ha reso non semplice la pesca, calcolando anche che i carassi di San Giorgio sono estremamente diffidenti e pescare “a bolla” ed estremamente leggeri non era possibile con queste condizioni e si è dovuto per forza ricorrere ad un compromesso.

Come detto prima i molti gattini hanno obbligato gli agonisti ad optare per una pasturazione circa un metro e mezzo più corta rispetto alla linea di pesca per evitare “l’assembramento” dei pesci gatto sotto la nostra lenza. Sul galleggiante solo qualche chicco di mais, che veniva anche innescato all’amo sempre per provare ad evitare i famelici pesciolini.

Questa pescata permetteva in moltissime occasioni di vincere il settore ma per trionfare realizzando il primo assoluto era necessario anche mettere in nassa qualche pesce di taglia. Questo particolare non è sfuggito a Francesco Maresca che è stato capace di mettere in nassa due carpe, un amur e un carassio per un peso totale di oltre 11 kg che gli fa vincere lo splendido paniere Viper di MK Quattro.

Michele Lozupone grande protagonista nell’organizzare l’evento

Una vera e propria festa, con tutti i partecipanti che hanno ricevuto due kg di pastura Fishdream ed un cappellino di MK Quattro, ma la parte più bella è stato il clima di amicizia e serenità che si è respirato per tutta la gara, una situazione davvero unica che ci “costringe” a dare a tutti appuntamento alla prossima edizione 2021 della Match Fishing Cup.

GALLERIA FOTOGRAFICA di Sabrina Converso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.