CAMPIONATO ITALIANO PESCA COLPO IN LAGO: LE QUALIFICAZIONI DEI LAGHI TENSI

I laghi Tensi sono un complesso di 3 laghi ricchi di fauna ittica, con ristorante in loco situati nel comune di San Nazzario Sesia in provincia di Novara, dove è stata ospitata la prova di qualificazione del Campionato Italiano individuale di pesca in lago i laghi 1 e 2.

Una prima edizione che non ha rispettato completamente le aspettative in fatto di adesioni nonostante le gare di qualificazione fossero state sorteggiate una al sabato e una alla domenica proprio per evitare l’obbligo del pernottamento.

Ma d’altra parte si sa quando si concorre per un titolo messo in palio dalla Federazione tutti ci tengono a far bene e così la trasferta ai laghi Tensi a San Nazzario Sesia per qualcuno ha significato comunque un periodo di impegno distribuito su più giorni.

In questo periodo di metà agosto molti sono ancora in ferie oppure c’era il timore di trovare lunghe code in autostrada.

In ogni modo l’evento ha avuto molto successo con 150 partecipanti sorteggiati chi nella prima gara del sabato e chi alla domenica (75 + 75).

Tutti hanno rispettato le normative anti covid.

Alla contesa del titolo di campione d’Italia, gara di finale prevista per il 30 agosto sempre negli stessi laghi 1 e 2, accedono i migliori 60 della classifica delle gare di qualificazione.

Camp_Ital_Ind_Colpo_Lago_settori

Finalisti_Camp_Ital_Ind_Colpo_Lago

Le Società che hanno collaborato all’organizzazione di questo evento sono state la A.S.D.P. CARDANESI e la A.S.D.P. LONATESI e un plauso ai soci delle Società sopra indicate che si sono prodigati per la pesatura effettuata con attrezzatura idonea allo scopo.

Inoltre gli stessi hanno effettuato la picchettatura del campo gara e partecipato attivamente come Ispettori di sponda coadiuvati dal G.d.G. Maria Rosa Donati, Candidata a Responsabile Regionale Lombardo Pesca di Superficie e dal Direttore di Gara, Franco Bertoni Presidente della Sezione Provinciale di Varese F.I.P.S.A.S.

La gara: In molti hanno preferito partire nella prima parte di gara sul fondo Pesca a circa 6/7 mt e pasturazione a pastura base di mais e sfuso, esche prevalenti mais e bigattini.

Poi dalla seconda ora la maggior parte dei concorrenti si sono allungati a 11 e 13 mt. chi a galla o sul fondo, visto il calo di abboccate a causa di pesci più sospettosi.

Per sperare in qualche cattura si sono rese necessarie alcune modifiche agli ami  e ai terminali applicando alla lenza ami del 20-22 e fili dello 0,10 classico approccio per pescate di ricerca.

Chi invece è riuscito a tenere i pesci vicino visto magari anche il picchetto più redditizio, ha continuato a fare la pesca di partenza.

Catture di buona misura media dal chilo e mezzo ai 3 chili.

statistiche

Si ringrazia per la collaborazione il Sig. Franco Bertoni per l’inoltro di foto e classifiche.

Per MF, Giorgio Tosi.

ALBUM GALLERIA FOTO SABATO 1° PROVA

ALBUM GALLERIA FOTO DOMENICA 2° PROVA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.