LAGHI TENSI (NO): AL CAMPIONATO ITALIANO DI PESCA IN LAGO, TRIONFA SIMONE MARANGONI

E dopo le gare di qualificazione di quindici giorni fa eccoci arrivati alla tanto attesa finalissima del campionato italiano di pesca al colpo in lago.

Il lago 3 del complesso Laghi Tensi è stato teatro di questa kermesse alla quale hanno preso parte 60 concorrenti.

La mattinata è stata caratterizzata da condizioni atmosferiche avverse per la pioggia ed il vento insistenti che hanno fatto slittare l’inizio gara di 30 minuti.

Finalmente il Giudice alle 10,00 ha dato il via con i 60 concorrenti suddivisi in settori da 10 pronti a darsi battaglia per la conquista del titolo.

La pesca è stata praticata dalla maggior parte dei concorrenti ad una distanza compresa tra i 3 ed i 5 mt. usando ami e terminali sostenuti con il pesce che ha subito risposto al richiamo della pastura, del mais e dei bigattini.

Catture veloci ed anche qualche “slamata” di troppo per via della frenesia del pesce, notevoli anche alcune rotture di lenza per alcuni esemplari di taglia.

La pescata proseguiva a ritmi molto sostenuti anche grazie al ritrovato sole con il risultato sempre incerto con molto equilibrio tra i concorrenti.

Dopo circa 1 h e mezza di gara, con il pesce che cominciava ad allontanarsi e a diventare più sospettoso, i più allungavano la distanza cercando di insidiarlo a 11/13 mt con la tecnica della pesca a galla.

L’ultima ora la pesca di ricerca era quasi d’obbligo per via delle abboccate sempre piu’ ridotte.

I più scaltri, riuscivano nell’intento di portare a nassa anche grossi pesci di taglia utilizzando lenze con terminali dello 0,12 ed ami di misura piccola, aiutandosi grazie all’azione delle “strippate”.

Su tutte e 4 le sponde del lago 3, in generale, la pesca è stata praticata in egual maniera.

La gara è proseguita in modo corretto anche grazie all’ottima regia del giudice Fipsas Bertoni che con grande professionalità ha gestito l’intera competizione fin dalle fasi iniziali di sorteggio che durante i conteggi finali, le classifiche e le premiazioni.

La società Sommesi Hydra ha fatto la parte del leone piazzando ben tre concorrenti nei primi quattro posti assoluti.

Il gradino più alto del podio è andato a Simone Marangoni (Sommesi Hydra) vera macchina da pesce e grande conoscitore di questo lago tant’è che riesce nell’impresa di bissare il titolo vinto l’anno scorso.

Al neo campione Italiano pesca al colpo in lago, il mitico “bue” Simone Marangoni Complimenti dalla redazione di Matchfishing Italia.

Il forte atleta di casa Hydra vince il suo settore e la concorrenza di altri grandi campioni con il peso di 60380.

Secondo posto assoluto per Alessandro Brembilla della Asd Pescatori Lucchesi (Maver) con 56340 e terzo assoluto anche lui primo nel suo settore Simone Donetti sempre della Sommesi Hydra con 55529.

Gli altri settori sono stati vinti da Luca Armiraglio Sommesi Adp (Hydra) 53030, quinto assoluto Christian Morini Camaldoli (Maver) con 50540 e sesto Fabio Puricelli della Lonatesi A.S.D.P. (Colmic) con 50.080.

Si è voluto evidenziare la presenza di alcune giovani promesse del colpo Tra i quali FEDERICO NOSOTTI (A.s.p.d. Il Barbo Trabucco) e MATTEO RUMIATO (Team Lago Relax Maver) che nonostante la giovane età, ben hanno figurato in gara, dimostrando notevoli capacità in ambito di pesca al colpo.

Federico Nosotti, anni 16, nato Magenta 29/03/2004, pesco per la società il Barbo Trabucco di Cormano:

“ho iniziato a pescare all’età di 10 anni con mio papà. Inizialmente pescavo principalmente nei laghetti, fino a quando sono entrato nella società Il Barbo che mi ha portato sui canali e fiumi.

Tutte le mie vittorie:
2016 campione regionale
2017 secondo classificato al campionato italiano
2017 campione club azzurro esordienti
2018 secondo al club azzurro esordienti
2018 terzo individuale al campionato del mondo U15 cavo lama Italia
2018 prima quadra classificata al campionato del mondo U15 cavo lama Italia (qui facevo parte)
2019 terzo al campionato italiano
2019 primo individuale al campionato del mondo in Spagna
2019 terza squadra classificata al campionato del mondo in Spagna (qui facevo parte)

Devo ringraziare Gianluigi Sorti che mi ha seguito in tante prove importanti non, dandomi sempre dei buoni consigli i quali mi hanno permesso di crescere a livello agonistico.

 

RUMIATO MATTEO, sono nato il 10/10/04: “Ho iniziato a pescare a 6 anni ed ho iniziato a fare le gare in lago a 9 anni nella società “jolly”. Ho fatto dei campionati sociali arrivando la prima volta tredicesimo e le altre 2 volte secondo. Poi ho iniziato a fare delle gare in giro e la società “team relax” di Lorenzo Zeglio che insieme a Giuseppe Venitucci mi hanno voluto insegnare parecchie cose portandomi quest’anno a fare il promozionale a squadre e a coppie e i campionati italiani in lago”.

CON I VETERANI

Camp_Ital_Ind_Colpo_Lago_settori

Statistiche

GALLERIA FOTOGRAFICA

a cura di Giorgio TOSI

 

Il Giudice Bertoni

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.