Emozioni Blu A.S.D. si aggiudica il box di canna da riva a Siracusa.

Siracusa, 5-6 Settembre – Si è svolto nella stupenda città greca, patria del grande Archimende, il Campionato Italiano a Box di canna da riva dopo l’edizione del 2015 svoltasi a Messina.

Grande numero di iscritti, ben 40 box per un totale di 160 atleti provenienti da tutt’Italia ( Genova, Livorno, Ravenna, Venezia, Napoli), di questi circa 20 box tutti siciliani.

La gara si è svolta con due prove una il sabato ed una la domenica con pescate differenti e qualche problema logistico-burocratico.

Sono stati realizzati settori da 5 box ognuno per un totale di 8 settori, divisi in 4 banchine. La pesca è stata incentrata a fondo alla cattura di pesci ( piccoli saraghetti, salpette, qualche occhiatina e random in alcuni settori cefali) principalmente con finali a bolentino, innescando pane francese, vermi e gambero.

Il sabato ha visto primeggiare i box che erano agli estremi  visto che il campo di gara era composto da 4 angoli. Primi di settore,  Emozioni Blu con 5770 p., seguiti in ordine da Aquile del Mare con 3642 p., Surf Competition con 3330 p., Noto Barocca 2184 p., La Mestrina con 2148 p., Il Palamito con 1015, C.A.P.O. (B) con 835 e da Lo Squalo con 655 p.

La domenica è si è gareggiato solo su due delle 4 banchine riducendo lo spazio da i 20 metri regolamentari a 10 metri, visto che non era presente l’autorizzazione  le altre 2 banchine. Probabilmente in disguido tra competenze vari che però ha messo un po’ di agitazione i concorrenti e gli organizzatori della Nautica Targia.

Il pesce in questa seconda prova è stato più diffidente del solito facendo uscire meno pesce del giorno precedente.

Primi di settore, Circolo Etneo Sport con 2666 p., La Mestrina con 1460 p., Team Fusion 1285 p., Il Palamito con 1100 p., Nautica Targia (B) con 966p., La Colombaia con 878 p., Emozioni Blu con 806 p. e Surf  Competition con 610 p.

In virtù di questa classifica solo 4 team sono a punteggio pieno ovvero con due  primi ma sommando i punteggi ottenuti si aggiudicano il titolo Emozioni Blu con  6576, seguiti da Surf Competition con 3940, terzi la Mestrina con 3608, quarti Il Palamito con 2115.

“ Ci siamo presi la rivincita di Manfedonia – ci riferisce Nicola Russo, uno dei 4 componeti – li Lo Squalo ci ha battuti e l’amaro in bocca è stato tanto, ma oggi Abbiamo centrato l’obiettivo . In entrambe le prove abbiamo pescato al tocco con ami piccoli 20-22, finali da 30 cm e diametri dello 0,06-0,08. Innescando pane, cozza ed arenicola. Il primo giorno abbiamo catturato sparli e cefali che ci hanno permesso di fare un buon peso”.

Per MF, Max Miceli

1 prova Campionato Italiano canna da riva Box 2020

1 prova settori campiuonato Italiano canna da riva a Box 2020

2 prova classifica Cam.to Italiano canna da riva 2020

2 prova settori Cam.to Italiano canna da riva Box 2020

Finale Cam.to Italiano canna da riva Box 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.