LUCA ARMIRAGLIO E’ IL “KING OF THE BROADS 2020”

L’abbiamo seguito in diretta durante le prove del venerdì, questa sera alle 21 saremo ancora con lui poichè il giovane Luca Armiraglio è il nuovo “King of the broads 2020“, una gara di pesca che si svolge nell’est dell’Inghilterra, in diversi fiumi e con tanti campioni che si sfidano su due giornate di gara in campi gara differenti.

Il primo pensiero che viene in mente è osservare la differenza tra le gare inglesi e quelle nostrane: la differenza nei campi gara e nei pesci da catturare, la differenza dell’ambiente e del clima (non solo “geografico”) e soprattutto il “terzo tempo” da passare nei tipici pub davanti ad un’ottima birra.

Passiamo poi a parlare della gara , o meglio, delle gare … una impostazione su pesci di taglia medio piccola, principalmente gardon, piccole breme (che in inghilterra chiamano skimmer, le breme sono solo quelle oltre il kg di peso) e piccoli persici reali.

La ricerca della continuità di catture sembra essere stata la scelta giusta per Luca Armiraglio della Sommesi Hydra che alla prima partecipazione a questa kermesse è stato in grado di realizzare due primi di settore e vincere anche la classifica finale davanti a tanti campioni, non solo l’amico Simon Willsmore ma anche il mitico Steve Hemingray e anche il mito della pesca Bob Nudd, capitato nello stesso settore di Luca nella gara di domenica e che si è dovuto accontentare del secondo posto.

Complimenti davvero e appuntamento questa sera alle 21 in diretta facebook sullapagina di Match Fishing con Luca e Simon che ci racconteranno qualcosa in più su questa vittoriosa esperienza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.