Lucioperca da record pescato nel Po

Leonardo Andreasi ha catturato un esemplare lungo oltre un metro del peso di quasi 10 chilogrammi

fonte Polesine24.it

Lucio perca da record pescato nel Po. Ancora una volta il Grande fiume è stato testimone di una cattura davvero eccezionale avvenuta nel comune rivierasco di Gaiba nei giorni scorsi. Leonardo Andreasi, grande esperto e conoscitore del fiume e custode di molti suoi segreti di pesca, ha catturato uno stupendo Lucioperca dalla lunghezza di ben oltre un metro e del peso di quasi 10 chilogrammi, pescando con la classica tecnica dello spinning, della quale Leonardo è un cultore e grande appassionato. Un pesce di questa specie e di dimensioni così grosse difficilmente viene catturato o almeno documentato.

Originario dell’Europa centro settentrionale e di quella orientale, nonché dell’Asia occidentale, il Luccioperca è stato in molti paesi europei agli inizi del XIX secolo, con notevoli conseguenze ambientali. In Italia venne introdotto nei primi anni del 1900 nei laghi di Comabbio e Pusiano ed in seguito in tutto il Nord Italia, anche se oggi sembra sia diffuso solamente in alcuni laghi. Una grossa popolazione è presente anche nel fiume Po nonché in gran parte delle acque del piano della Pianura Padana. Il Lucioperca, una dei pesci più ricercati presenti nelle acque del Grande fiume, ha un corpo snello ed affusolato, una pinna dorsale anteriore con raggi spinosi e la bocca è provvista di piccoli denti.

I soggetti più longevi raggiungono l’età di 20 anni, 130 centimetri di lunghezza per un peso di 15 chilogrammi. Considerato un pesce pregiato sia per la pesca sportiva sia per la squisitezza delle sue carni, il Lucioperca viene pescato con esche artificiali, ma anche con vermi o piccoli pesci. Ma è grazie alla tecnica dello spinning che Leonardo, dopo averlo agganciato e dopo un combattimento durato parecchi minuti, è riuscito a catturarlo per poter fare la tradizionale foto di rito tra l’invidia dei suoi amici pescatori che non hanno potuto fare altro che complimentarsi, ancora una volta, con uno dei più bravi ed esperti pescatori del Re dei fiumi.

5 pensieri riguardo “Lucioperca da record pescato nel Po

  • 29 Novembre 2020 in 10:44
    Permalink

    Mi auguro che dopo la foto di rito il grandissimo campione dei campioni Leonardo, abbia rilasciato al suo abitat questo esemplare Pressoché adulto di circa 20 anni e che non sia diventato la scusa di assembramenti culinari per dare sfogo all’inutile elogio di conquista del pescato.

    Risposta
    • 29 Novembre 2020 in 15:56
      Permalink

      Diciamo che il suo luogo non sarebbe in Italia visto che la legge direbbero di ucciderli

      Risposta
  • 29 Novembre 2020 in 18:31
    Permalink

    Pensa allora quante altre specie dobbiamo ammazzare x le leggi!
    Io penso che chi lo prende abbia il diritto di mangiarlo o di liberarlo ma ucciderlo x le leggi italiane no perché in questo caso la legge non ha utilità!!!!non è un siluro o un gatto americano che devastano bisogna fare distinzioni tra pesci e pesci altrimenti le breme ecc ecc sono da UCCIDERE?

    Risposta
    • 29 Novembre 2020 in 20:18
      Permalink

      Concordo con te xo chi fa le leggi deve svegliarsi un po non possono crivere cose che non si possono attuare . Anche xche se mi fanno un verbale xche rimollo una brema li porto in tribunale

      Risposta
  • 29 Novembre 2020 in 20:47
    Permalink

    Ah comunque per dire io a febbraio ne ho preso uno di 10,2 kili in po ovviamente rilasciato

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.