CAMPIONATO ITALIANO CANNA DA NATANTE 2021 OVER 55: IVANO LO TERZO SI LAUREA CAMPIONE DAVANTI A MAURIZIO NOVELLI ED A MARCO MELONI

La Sea Sporting di Porto Baseleghe Artico – Bibione ha ottimamente organizzato il campionato Italiano di canna da natante 2021 nella giornata di sabato 15 maggio. Finalmente si inizia a tornare alla normalità anche se le mascherine sono ancora una triste attualità.

Un po’ di pazienza ancora e speriamo di tornare a vivere , a pescare ed a gareggiare come si faceva prima della pandemia.

La location della manifestazione è stata la Marina Resort di Porto Baseleghe (Ve) presso la bellissima terrazza con vista sul porto e sulla laguna messa gentilmente a disposizione dalla Bibione Mare Spa.

Solo ventiquattro i partecipanti, ma provenienti da diverse parti d’Italia. Purtroppo il numero limitato dei posti a disposizione sulla motonave Santa Maria del Lauro di Caorle, non ha permesso un numero di concorrenti superiore e diversi pesca sportivi sono rimasti esclusi.

Incertezza fino all’ultimo istante sullo svolgimento delle gare a causa di una perturbazione che ha interessato il Nord Est, ma che alla fine ha concesso una pausa proprio nella giornata di sabato .

Il campo di gara era situato a circa sei miglia fuori Caorle, con una profondità media di 17 metri ma, nonostante la distanza da terra, ha comunque risentito delle piene dei diversi corsi d’acqua che sfociano in mare nella zona.

I pesci ne hanno risentito, molto più sensibili di noi alle variazioni atmosferiche: il risultato è stato quello di trasformare una gara che doveva essere di velocità in una prova di ricerca con il pesce posizionato a chiazze ed in maniera irregolare in giro alla barca nonostante gli sforzi fatti dal comandante della Santa Maria di trovare zone più pescose.
In queste condizioni i concorrenti hanno dovuto fare sforzi notevoli per mantenere la concentrazione, soprattutto quando durante la rotazione con alle spalle un paio di turni a cappotto o quasi si vedevano costretti a risolvere la loro gara in un solo turno positivo, magari a poppa, a corrente.

Menole, sugarelli, qualche pagello e sparlotto hanno fatto classifica, in una pescata molto tecnica, ma anche oltremodo condizionata da fattori esterni ed a volte dalla sorte.

Chi ha saputo approfittare al meglio della situazione è stato Ivano Lo Terzo della SPS Golfo dei Poeti di La Spezia che con due secondi chiude da solo a quattro punti e si aggiudica il primo titolo individuale della sua carriera. Una carriera comunque costellata di successi a livello di squadra, per un campione che ha sempre raccolto meno di quello che avrebbe meritato il suo indiscusso talento.

Dietro Lo Terzo, Maurizio Novelli del Circolo Canottieri Solvay ASD con sette penalità e terzo gradino del podio per Marco Meloni della Oltrarno Asd Colmic con dieci punti.

La cerimonia di premiazione che ha visto partecipare tutti i concorrenti a dimostrazione dello spirito di amicizia che anima questo tipo di gare, ha chiuso la manifestazione e da parte di tutti è stato chiesto a gran voce di rinnovare questo appuntamento nei prossimi anni.

Un avvertimento per Denni Petracco, vera e propria anima organizzativa : quando le cose si fanno troppo bene diventa un dovere ripeterle.

CLASSIFICA FINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.