Trofeo Coppa Piemonte a Coppie Fiume e Lago

Il 2 giugno si è svolta la prima prova del Trofeo Coppa Piemonte a Coppie , manifestazione che nel suo nascere avrebbe dovuto vedere la partecipazione di tutte le società di pesca al colpo della regione Sabauda, con la possibilità di cimentarsi nelle “acque “ più gradite, infatti sono stati concepiti due gironi qualificanti, uno in fiume e uno in lago.

Per poi convergere ad una finale su fiume nel numero del 50% delle coppie aventi diritto dai due gironi, portandosi un punteggio tecnico ma senza il peso complessivo delle due gare di qualificazione.

I campi scelti sono stati, Lago Mallone di Gattinara e fiume Bormida della omonima località di Castelnuovo Bormida, nel lago si sono sfidate 13 coppie e nel fiume si è fatto il “pieno” raggiungendo il numero di 20.

Partiamo dal lago Mallone la società organizzatrice della prova Pescatori Gattinaresi, visto il numero delle coppie decidono di palinare un settore in sponda A e in Sponda B il secondo più il tecnico

Parlando con Sofia Walter dei Diavoli di Torino, mi ha detto:

“siamo partiti con la Roubasienne sul fondo e da esterni il pesce non ha risposto subito ma quando ci siamo “inquadrati” con la pasturazione abbiamo fatto delle belle catture, in prevalenza carpe e anche carassi di una bella taglia. Poi abbiamo visto che qualche pesce si muoveva in superficie e siamo passati ad una pesca a galla che ci ha fatto rimontare fino alla fine che ci premia con un bel primo di settore con 45300 punti”.

Chiedendo della propria gara, Gallina Giuseppe della Lenza Astigiana mi ha risposto:

”sulla sponda B opposta alla baracca la pesca è stata impostata all’inglese, perché i pesci erano in movimento al centro lago, pasturando cagnotti in colla lanciando le lenze di 20 grammi con una profondità media di 2 – 2.5 mt per poi passare a roubaisienne sempre a galla ma pasturando con bigatti sfusi innescando orsetti su ami del 14 con terminali del 14 e del 16, si sono catturate in prevalenza carpe e qualche carasso, con 31.400 punti abbiamo fatto un bel primo di settore“.

Anche Ciambrone e Cisotto sfruttando un bel posto gara raggiungendo il peso di 49.980 punti si piazzano al primo posto della classifica di giornata.

Passiamo a Castelnuovo Bormida, dove 40 agonisti sono stati impegnati in bel altra condotta di gara, poche alborelle e pochissimi barbetti non hanno fatto fare dei bei pesi,  la cattura di un bel siluro è risultata determinante per aggiudicare il primo assoluto di giornata nel girone Fiume.

La società i Ghemmesi hanno picchettato il campo gara sfruttando tutti i posti disponibili, pensando che nei settori in alto la pesca del pesce di taglia facesse divertire i ragazzi che il sorteggio aveva loro dato i primi picchetti i zona, ma non è stato cosi.

Il fiume non ha risposto come di solito fa in questi periodi, il siluro era in caccia e cosi molti piccoli pinnuti hanno deciso di non stare in pastura, anche le alborelle, di cui il Bormida in questo tratto è molto ricco come numero sono quasi scomparse.

Specialisti di questa pesca si sono trovati a fine gara a contare poco più di 150 piccoli ciprinidi, solo le coppie a valle, le ultime due, hanno catturato un quantitativo di pesce consono alla stagione in corso.

Le classifiche dicono che la prima coppia e formata da Casetta – Beccati dei Malandrini ASD con 7835 punti seguiti da Lorenzini – Ponzano dei Diavoli Torino con 2220 punti  terzi Fontana – Dido dei Ghemmesi e quarti con 1.5 penalità le coppie Fattore – Cogo del Gloria APDS e Cormanni Negro dei Diavoli Torino.

La prossima prova sarà effettuata il 4 luglio sul lago di Bianzè e sul Tanaro a Masio.

Per Match Fishing

Massimo Testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.