FEEDER REGIONALE LAZIO: LA 2° PROVA SUL LAGO DEL SALTO

Pescatori S.Andrea e Capena pesca Team con 13 punti si aggiudicano la seconda prova del campionato regionale feeder Lazio.

Lo stupendo scenario del lago del Salto fa da cornice alla 2° prova del campionato regionale feeder Lazio, un lago che si presenta con il livello dell’acqua altissimo che fino a 10 giorni fa sembrava pregiudicare la gara.

Strade sotto l’acqua e campo gara ridotto ai minimi termini hanno dato poca possibilità ai concorrenti di provare il campo.

La discesa quasi repentina dell’acqua negli ultimi 10 giorni ha però aiutato gli organizzatori (Paolemi Giuliano del Fishing Club Rieti e gli amici Tiziano Fornari Peppe Fornari e Fabrizio Fornari cugini della Valle del Salto) a sistemare e rendere sicuro il campo gara.

La competizione svolta in 2 giornate solo nel tratto di Fiumata, logisticamente impeccabile, ha difettato di omogeneità e di pescosità, la prima zona del sabato e la terza della domenica hanno risposto discretamente, mentre nella seconda e la quarta zona gli agonisti si sono dovuti arrampicare sugli specchi e dare fondo a tutta la loro esperienza per mettere qualcosa in nassa.

Come scritto sopra si aggiudicano la prova con 13 penalità ognuna i Pescatori S.Andrea e la Asd Capena pesca Team, risultato che fa salire di molto in classifica progressiva le due compagini.

A livello individuale, grazie anche al buon picchetto avuto dal sorteggio realizza l’assoluto di gara Pino Ercolani della Asd Capena seguito da nonno Rocchi Riccardo del Team LBF e terzo assoluto di giornata Madami Danilo dei Pokers Tor Lupara.

La classifica progressiva a squadre ci offre questa situazione:

Al comando con 26 penalità troviamo la sq. A The Specialist A.S.D. (Trabucco), seguita con 29 penalità da Capena Pesca Team A.S.D. (Colmic) mentre al terzo posto troviamo con 36,5 penalità il Team B dell’Lbf Centro Italia A.S.D.

Mentre la progressiva a livello individuale porta al comando VELLUTI Marco The Specialist A.S.D. (Trabucco) inseguito da ERCOLANI Giuseppe Capena Pesca Team A.S.D. (Colmic) e terzo VARLESE Rosario The Specialist A.S.D. (Trabucco).

CLASSIFICHE COMPLETE dopo 2 prova Trofeo Regionale Feeder 2021

I picchetti bandiera dunque hanno premiato chi li ha avuti ma in gara 2 sugli stessi picchetti esterni il risultato è stato sovvertito con poca pescosità.

La pesca è stata fatta sulla distanza dei 45-55 metri circa con l’innesco del verme per insidiare le classiche breme ma con alternativa di pesca sui piccoli pesci di pochi grammi per far muovere l’ago della bilancia e nei picchetti interni se ne sono fatti anche un buon numero.

L’altra alternativa è stata la pesca a lunga distanza sugli 80 metri nelle acque più profonde dove potevano uscire pesci di grossa taglia come breme, gardon e carassi.

Pasturatori bullet da 45 a 60 grammi a seconda della distanza e terminali dallo 0,12 allo 0,14.

Un ringraziamento a Giuliano Paolemili che ha passato 15 giorni a sistemare il campo gara aiutato da Tiziano Fornari e da Peppe Fornari, i quali hanno fatto l’impossibile per far si che la competizione si svolgesse in sicurezza e nel modo più comodo entrando in acqua a tagliare i rami e tutti gli incagli che affioravano oltre alla sistemazione delle sponde e picchettato in modo esemplare.

Un grazie da parte della Federazione regionale a tutti i partecipanti per la sportività dimostrata nella due giorni reatina.

Dal Lazio, Pino Ercolani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.