CAMPIONATI ITALIANI DONNE, VETERANI E MASTER : ECCO LE CLASSIFICHE

Si è da poco conclusa la prova di San Siro dei campionati Italiani delle categorie Master, Veterani e Donne.

Prima di parlare della gara un plauso va alla società La Torre di Poggio Rusco che è riuscita nell’impresa di organizzare ben 6 gare (le tre degli Italiani più le tre del Club Azzurro) in maniera impeccabile ed il presidente Sergio Sagoni ha voluto dare il merito di questa impresa a tutti i ragazzi che hanno collaborato a tutti i livelli.

La gara è stata quella classica di questo periodo a San Siro con carassi e carpette difficili e non particolarmente numerosi tant’è che i più bravi si sono trovati l’alternativa all’inglese o addirittura nella pesca delle alborelle.

Per cavalleria partiamo dalle donne: l’assoluto di giornata lo ha fatto registrare Anita Cabrini dell’Alto Panaro Stonfo che con oltre 7mila punti sfrutta al massimo un picchetto sulla carta favorevole.

Nella classifica progressiva al comando a punteggio pieno troviamo Veronica Visciglia della Valdera Pontederese Colmic, seguita da Anita Cabrini dell’Alto Panaro Stonfo con 3 e dall’accoppiata Borsari Valentina del Team Crevalcore Tubertini e Turrini Silvina del Gatto Azzurro Colmic con 4 penalità.

Per quanto riguarda i Master assoluto di giornata per Zanolli Mauro dei Pilastroni trabucco con 4.890 punti.

La classifica progressiva vede in testa una coppia con 2,5 penalità: Giancarlo Armiraglio della Sommesi Hydra e Cavani Paolo della CPS Salso Marlin Tubertini seguiti da un trio con 3,5 penalità, Caprini Francesco dei Pescasportivi Umbertide Colmic, Piscaglia Luca del Team Romagna Tubertini ed Elisei Maurizio della Lenza Cuprense Ivo Pastori Tubertini.

Passiamo ora ai Veterani dove il CT Rudy Frigieri fa sentire il suo ruggito fermando l’ago della bilancia a 3.990 punti realizzando l’assoluto di giornata.

Nella classifica progressiva in testa troviamo Gherbin Piergiorgio della CC Vicenza Colmic con 2,5 penalità, dietro di lui Danielli Alfredo dei Palazzolesi Tubertini con 3,5 e la coppia Riccardo Galigani della Minerva Rossoblu Team Bazza e Gino Bacci del Gambero Milord Maver entrambi con 4 penalità.

CLASSIFICHE DONNE

CLASSIFICHE MASTER

CLASSIFICHE VETERANI

 

9 pensieri riguardo “CAMPIONATI ITALIANI DONNE, VETERANI E MASTER : ECCO LE CLASSIFICHE

  • 19 Luglio 2021 in 13:43
    Permalink

    Nel campionato italiano femminile è accaduto un fatto che lascia davvero increduli e il direttore di gara è stato veramente scorretto… spiace perché così facendo fa passare la voglia di competizione.

    Risposta
  • 19 Luglio 2021 in 14:39
    Permalink

    Se si pensa di essere dalla parte della ragione bisogna denunciare il fatto,l’omertà ha sempre e solo fatto nella storia danni!
    Io non sò cosa sia successo quindi per me il giudice di gara può avere anche ragione ma da parte mia se mi si fa un torto in una gara sportiva che spendo soldi e tempo non sto sicuramente zitto.
    Quindi si faccia valere e ne spieghi i motivi a tutti senza lamentarsi,

    Risposta
  • 19 Luglio 2021 in 17:34
    Permalink

    Il caso poteva essere al limite dell’illecito o del lecito, in quanto da quanto riferito il concorrente non ha mai perso il filo diretto con la cattura, ma, indipendentemente da fatto illecito o meno, se chi doveva fare reclamo (concorrenti avversari) non lo ha fatto, chi sta sulla riva, giudice compreso, non ha assolutamente voce in capitolo. In poche parole, solo il pescatore può esporre reclamo.

    Risposta
    • 19 Luglio 2021 in 19:27
      Permalink

      Non condivido, se io giudice, ed io sono un giudice, vedo un illecito, procedo d’ufficio non ho bisogno del reclamo.
      Se vedo uno che viola il regolamento, io procedo.
      Non mi riferisco al caso specifico, ma il suo commento non era, a mio avviso, appropriato.

      Risposta
      • 19 Luglio 2021 in 19:35
        Permalink

        Il giudice non era comunque presente al momento del fatto

        Risposta
        • 20 Luglio 2021 in 07:51
          Permalink

          Ripeto, io non mi riferisco al caso specifico e non ho dato giudizzi in merito. Io da giudice, ho contestato un commento regolamentare.

          Risposta
          • 20 Luglio 2021 in 11:04
            Permalink

            Ah, ok, avevo capito e probabilmente mi sono espresso male: certo che se il giudice vede illeciti in diretta può intervenire, io stavo rispondendo al caso specifico…..

  • 19 Luglio 2021 in 20:47
    Permalink

    È una vergogna che circa il 50% dei partecipanti, sia risultato assente alla seconda prova, questo denota zero sportività degli assenti, e una formula da rivedere.

    Risposta
  • 20 Luglio 2021 in 06:40
    Permalink

    Concordo con Moreno,il giudice di gara se vede illeciti deve intervenire senza aspettare il reclamo di un concorrente!
    Se poi interviene senza aver visto ma solo x sentito dire non può farlo è da come dice Sergio non era presente quindi se non c’è stato reclamo non doveva fare niente

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.