ANTONIO FUSCONI CI PARLA DEL CAMPIONATO DEL MONDO DI PESCA AL COLPO PER NAZIONI PESCHIERA DEL GARDA 11 – 12 SETTEMBRE 2021

Allora Antonio manca ormai qualche settimana dal mondiale di pesca al colpo per Nazioni che sarà effettuato come da programma sul fiume Mincio a Peschiera del Garda. Ci fai il punto della situazione del campo di gara che sembra stia tornando pescoso?

Si la situazione pescosità è in deciso miglioramento anche grazie al molto impegno da parte della sezione di Verona che ha fatto un accordo con i pescatori di mestiere per immettere del pesce prelevato dal lago.

Inoltre saranno effettuate delle semine mirate con pesci autoctoni come tinche, cavedani e scardole.

Questi pesci rimarranno nel fiume a beneficio ti tutti coloro che si vorranno divertire pescando.

Questi pesci hanno una giusta taglia e una buona voracità e creano un buon presupposto per la pescosità.

Inoltre stanno entrando molti pesci dal lago, in particolare le scardole da quello che si è potuto vedere anche nelle pescate fatte in questi giorni.

Diciamo che stiamo andando verso una buona forma del campo gara e anche le semine di questi ultimi giorni lo stanno aiutando parecchio a ripartire.

Ovviamente non  c’è niente di matematico ma ci auguriamo che una buona pescosità possa verificarsi anche in occasione del mondiale.

Voglio comunque sottolineare che un campo gara non deve essere estremamente pescoso sempre visto che quando andiamo all’estero ci troviamo ad affrontare campi gara con pochissima pescosità.

Ad esempio sia il mondiale in Francia così come quello in Olanda la pescosità non è poi stata così elevata.

Come state preparando il campo di gara? Chiedo questo perché nel mondiale del 96, dove io ero presente, venne installata una sorta di barriera che fermasse le alghe in corrente e il flusso dell’acqua  venne rallentato.

Quest’anno avete immaginato di fare qualcosa di simile?

Ma guarda questo è un ragionamento che dovremo affrontare nei prossimi giorni anche se io personalmente ho vissuto campionati mondiali all’estero dove l’acqua era ferma per tutta la settimana e poi nei giorni della gara l’acqua andava velocissima mettendo in difficoltà ovviamente tutti i team che non erano preparati a questa situazione.

Noi siamo l’Italia, abbiamo un’immagine da curare, abbiamo un Presidente della federazione internazionale e non faremo mai questi giochetti.

Se vinciamo è perché saremo stati bravi e non perché abbiamo cambiato le carte in tavola non vogliamo vincere con i trucchetti.

Per i giorni del mondiale allenamenti compresi ci è stato offerto di far andare l’acqua sempre alla stessa velocità ma se dovesse arrivare un forte temporale le condizioni potrebbero cambiare.

A onor del vero se in questo periodo a meno di un mese dal mondiale riscontriamo una buona pescosità in presenza di una buona velocità dell’acqua mi chiedo perché dovremmo far rallentare la corrente in occasione del mondiale.

Credo che questo campo gara non sia quello del 96 dove il pesce mangiava di più rispetto ad oggi e c’erano le erbe che oggi non ci sono più.

Il Mincio di oggi è un campo di gara diverso ma l’Italia farà il mondiale in modo rispettoso della sportività in tutti sensi.

I rapporti con l’amministrazione comunale di Peschiera come sono?

Fortunatamente abbiamo l’assessore Gavazzoni che si è dimostrato molto sensibile alla pesca e ai pescatori e sicuramente sarà di grande aiuto.

La cerimonia dove sarà svolta?

La cerimonia inaugurale doveva essere in centro a Verona, si passava dietro l’arena nel centro storico e quindi garantiva un uno spettacolo incredibile, ma viste le limitazioni stiamo valutando se farla nell’area della caserma di polizia con un’area interna molto grande ed evitare così di andare nel centro di Peschiera vista la presenza dei tanti turisti.

Non vogliamo correre e far correre rischi a nessuno saremo attenti agli assembramenti e alle regole anti Covid.

Ad esempio nel mondiale donne in Olanda la cerimonia di presentazione è stata fatta direttamente sul campo gara e così anche noi stiamo valutando di poterla organizzare nell’area adiacente il Bar littorina con il palco delle premiazioni rivolto verso il fiume.

A questo mondiale quante nazionali sono iscritte?

Ad oggi dovrebbero essere una ventina e fra queste ci sono tutte le più forti: Francia, Inghilterra, Ungheria…  manca la Russia perché quattro dei sei concorrenti sono fermi per problemi di covid.

Anche se quest’anno il mondiale non ha valore ai fini del ranking noi abbiamo lavorato come se fosse un mondiale a tutti gli effetti e sarà comunque uno spettacolo sia di pesca che di pubblico.

Vuoi ringraziare qualcuno in particolare?

Si voglio ringraziare a nome di tutta la Federazione nazionale tutti coloro che ci daranno una mano in occasione del mondiale per far riuscire al meglio l’evento, dagli spondini a chi si occuperà di qualsiasi incombenza.

Inoltre vorrei ringraziare Tiziano Peruzzo e Paolo Ircamo senza dimenticare Tiziano Begal della sezione di Verona perché si sono dati da fare molto per organizzare questo campionato del mondo in tempi molto stretti visto che la conferma ufficiale l’abbiamo avuta solo a fine giugno.

foto fonte la littorina sul Mincio

9 pensieri riguardo “ANTONIO FUSCONI CI PARLA DEL CAMPIONATO DEL MONDO DI PESCA AL COLPO PER NAZIONI PESCHIERA DEL GARDA 11 – 12 SETTEMBRE 2021

  • 26 Agosto 2021 in 16:25
    Permalink

    20 litri di pastura, 2,5 litri di esche compreso 1 litro di fouille…..A PESCHIERA fouille e vdv?? Auguri a chi farà le gare dopo il mondiale…..

    Risposta
    • 26 Agosto 2021 in 16:49
      Permalink

      La Russia ha problemi di covid un positivo o più in squadra non dura mica mesi ? A meno che non siano in ospedale

      Risposta
  • 26 Agosto 2021 in 23:17
    Permalink

    Il fuille non verrà mai usato credo sia pure controproducente in quel caso

    Risposta
  • 26 Agosto 2021 in 23:19
    Permalink

    Spero rifaccino i posti xche sono.tutti irregolari le distanze tra un concorrente e l altro

    Risposta

Rispondi a massi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.