1 TROFEO “MARINELLI” SAN VALENTINO PITIGLIANO

Nell’incantevole scenario del tufo di Pitigliano, il bacino di San Valentino validamente gestito dai soci della Lenza Pitiglianese spicca in maniera particolare ben più di un’oasi nel deserto o quasi.

Il laghetto nato come vasca antincendio è gestito benissimo, e il referente presso la FIPSAS di Grosseto è il responsabile della Vigilanza Provinciale Giancarlo Marinelli a cui vanno tutti i ringraziamenti dei pescatori Maremmani per l’instancabile attivita’ di sorveglianza della zona sud della Provincia di GROSSETO.

Se ci sono ancora gamberi di fiume autoctoni nel Lente e Gheppie nell’Albegna lo dobbiamo al suo continuo controllo, e non sarebbe male che Nostra Regione Toscana prendesse atto di dovere tanto a pochi.

Venendo alla gara il bacino era a settore unico con 20 postazioni, con zona privilegiata il bastione della Diga dove sono stati fatti quattro dei primi cinque assoluti premiati, con la cattura di Carpe sia Regine che a Specchi di notevole dimensione dai 2 ai 4 kg con punteggi da 13.000 a 10.000.

Grandissima prestazione di Giacomo Tognozzi juniores figlio d’arte di uno dei big, mare provinciali, di buone speranze e capacita’, il quale con catture mirate portava alla pesa oltre 12.000 punti di pescato risultando secondo assoluto a pochi etti da Dominici Daniele detto “FUTTE” dagli amici, con oltre 13.000 punti pescato, assiduo conoscitore del laghetto.

Le postazioni del resto del bacino hanno catturato moltissimo come numero di pezzi, ma tranne poche eccezioni di dimensioni inferiori al kg., Vecchie Volpi dell‘agonismo Maremmano hanno poi dato spettacolo come Denei Daris, e la sua lunghissima militanza agonistica lo ha portato a conquistare un quinto assoluto in assenza di pesci di taglia over size con oltre 8.000 punti, Bravo Daris.

Il TROFEO e’ stato donato dal VINCITORE alla Famiglia MARINELLI che ringrazia di cuore.

Queste manifestazioni sono importantissime per consentire di far avvicinare sia giovani e meno giovani ad un agonismo un po’ più sofisticato del sociale, e sperare che poi alcuni si avvicinino ad una attivita’ più organizzata sia fiume che mare.

La gara si conclusa come di consueto in maremma con la premiazione dei vincitori e un rinfresco preparato dalle mogli di alcuni partecipanti che è risultato graditissimo agli intervenuti che hanno sparecchiato tutto in breve tempo.

Giancarlo Marinelli e i ragazzi della LENZA Pitiglianese danno appuntamento a tutti al prossimo anno.

Giampaolo Ricci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.