CANNA DA RIVA – RAVENNA: IL CLUB DELLA PESCA DI CERVIA E’ CAMPIONE ITALIANO PER SOCIETA’ NELLA FORMULA A BOX

Sabato 4 e domenica 5 settembre le dighe del porto canale di Ravenna (Porto Corsini diga Nord e Marina diga Sud) sono state teatro del Campionato Italiano di canna da riva per Società a box di quattro concorrenti.

La mente corre subito indietro di circa quarant’anni e ci mostra queste dighe in un’ottica totalmente diversa, cioè quando a questo campionato partecipavano circa 120 squadre per oltre 400 concorrenti costringendo gli organizzatori a dover impiegare le due strutture in contemporanea ed a dover mandare indietro le iscrizioni.

Bei tempi che non verranno più e beati quei pescatori che li hanno vissuti. Oggi, a questo campionato, che dovrebbe rappresentare una vera e propria festa per la canna da riva, poiché non vive dell’esasperazione agonistica di altri campionati selettivi, partecipano poche squadre: saranno i tempi, sarà la formula, sarà la sede scelta, chissà?

Il fatto che, parecchie società che dovrebbero partecipare e che non avrebbero problemi a spostarsi non si presentano all’appello ed in questo modo non fanno certamente bene al settore e non rispettano certamente chi si danna per organizzare.

Inoltre anche società di secondo piano, per le quali il campionato è stato espressamente creato non raccolgono l’invito e questo è ancora più grave.

Altra musica lo scorso anno in Sicilia dove le squadre partecipanti erano state ben quaranta, un segnale importante che la FIPSAS non dovrebbe ignorare, meditate gente, meditate……

Un applauso deve essere fatto alle società che sono venute a Ravenna dalla Sicilia e dalla Puglia.

Comunque, organizzazione a carico della volenterosa e gloriosa società Amici del Mare di Ravenna, la manifestazione si è regolarmente disputata al sabato sulla diga di Porto Corsini ed alla domenica su quella di Marina di Ravenna.

Si è pescato entrambe le volte sul lato interno del Canale di ingresso del Porto di Ravenna: il Candiano, nella parte terminale delle dighe, ovvero dalla comoda calata di cemento alta circa un paio di metri dal pelo dell’acqua.

Al sabato parte subito forte la formazione del GDP LNI Spotorno che fa l’assoluto realizzando circa sette chili di boghe, nell’altro settore a vincere è il Club Pesca Cervia con 2.895 punti, mentre nel tecnico non si sono registrati primi.

La domenica vive della sfida tra la LNI Spotorno e la ASD La Mestrina Colmic che, oltretutto pescano a spalla. Ancora boghe, questa volta in maniera più importante, addirittura in testa al campo di gara il CSRC Portuali d i Ravenna Tubertini passa gli otto chilogrammi esattamente totalizza 8.324 punti.

Alla fine Cervia vince il suo settore ed attende il responso delle bilance nella sfida tra LNI Spotorno e Mestrina: la spunta quest’ultima per soli 93 grammi su circa 8 chili di pesce. E’ subito chiaro: titolo Tricolore per il Club della Pesca di Cervia che totalizza due penalità, mentre la LNI Spotorno si deve accontentare dell’argento e la Mestrina Colmic del bronzo.

Bella e meritata vittoria per la formazione Romagnola la cui squadra era composta dai veterani Maurizio Bisacchi, Marco Bacchiani e Michelangelo Vanzolini e dalla “matricola” Giorgio Boggi al battesimo del “tricolore”, non a caso il più felice era proprio lui!

La manifestazione si è conclusa con un ricco rinfresco offerto dall’organizzazione a tutti i partecipanti prima della premiazione, alla quale, oltre ai vertici della FIPSAS di Ravenna è intervenuto Giannino Marconi in rappresentanza della Federazione Nazionale.

Settori 1ª Prova Box

Settori 2ª Prova Box

Class Finale Box

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.