IL FISHING CLUB BENEVENTO VINCE IL CAMPIONATO REGIONALE CAMPANIA

In un campionato tiratissimo fino all’ultima gara, il Fishing Club Benevento Tubertini, aggiudicandosi l’ultima prova disputatasi sulla diga di Conza, vince il Campionato Regionale Campania, piazzando entrambe le squadre sul podio, rispettivamente al primo e terzo gradino, segno tangibile, come avevo già detto in precedenza su queste pagine, della notevole qualità tecnica dei suoi agonisti e della crescita dei suoi giovani atleti.

Complimenti, quindi, ad Angelo Dello Iacovo che ha saputo gestire un gruppo numeroso ed affiatato, contando anche su elementi di sicura esperienza, come Antonio Albertini e Umberto Di Tella, oltre che su atleti ormai consolidati, come Antonio Albanese, vincitore anche della classifica individuale e tutti gli altri ragazzi che, in ogni modo, hanno contribuito alla vittoria finale.

Il secondo gradino, invece, è occupato dagli altrettanto meritevoli ragazzi dei Cannisti Smal’s Tubertini, che grazie alla guida esperta dei suoi alfieri, sono riusciti a disputare un eccellente campionato dimostrando un’ottima regolarità e notevole conoscenza dei campi gara.

Complimenti, quindi, anche a Gianluca Tommaselli, Pasquale Papilio, Pietro Lonardo, Arnaldo Carolla e tutti gli altri che si sono avvicendati in squadra e che hanno dimostrato notevole abilità tecnica.

E i complimenti non potrebbero terminare se non citassi le due squadre della Lenza Napoletana Tubertini e la Lenza Benevento Tubertini, classificatesi quarta, quinta e sesta, per citare solo le prime sei, rispettando le premiazioni di giornata ed, infine, ma non per ultimi, i ragazzi dell’AS Pescatori Irpini che hanno organizzato, alla perfezione, la gara di domenica 5 settembre.

Dopo aver visto l’impegno profuso, con escursioni al sabato notte per verificare che il campo fosse agibile e le strade percorribili in auto, con la predisposizione di un piano di recupero delle autovetture in caso di pioggia, con la consegna di una bottiglietta d’acqua ad ogni concorrente, la richiesta dell’ambulanza, presente in loco e tutta la voglia di rendere importante la manifestazione, non posso che esprimere il dovuto riconoscimento a questi infaticabili “ragazzi”.

Venendo alla gara, che, purtroppo non è stata molto pescosa, nella classifica di giornata vediamo oltre al Fishing Club Benevento, vincitore con sole 9,5 penalità, anche il GPSD Lioni Colmic, la Lenza Benevento Tubertini, l’ASD Irpinia Tubertini, la Lenza Napoletana e la seconda squadra del Fishing Club Benevento.

Gara impostata prevalentemente all’inglese, alla ricerca delle scardole, di buona taglia, ma anche dei carassi, veramente di notevoli dimensioni e delle carpe, così come accaduto in prova.

Purtroppo, vuoi per il repentino cambio di clima, con forti piogge al sabato, vuoi per la scarsa abitudine al chiasso dei pesci, la resa è stata piuttosto deludente e salvata, in molti casi, dai persici sole che numerosi affollano la riva, la cui cattura ha consentito anche ottimi piazzamenti.

Solo in alcuni casi la pesca alla lunga distanza ha reso al meglio, anche per l’indiscutibile valenza di alcuni agonisti, quali Elio Di Gregorio, della Lenza Benevento, primo assoluto con 8,940 grammi e Carmine Cuccinello della Lenza Napoletana che ha totalizzato 8.045 grammi.

Sono sicuro, tuttavia, che utilizzando maggiormente questa diga, si potrà ottenere un campo gara davvero all’altezza della situazione ed in grado di ospitare comodamente tutti gli agonisti che potranno sfidarsi in appassionate e tecniche gare di pesca all’inglese.

Rinnovando i complimenti a tutti e scusandomi per qualche nome non citato, non mi resta che dare appuntamento al prossimo campionato, sperando che il Covid ci abbandoni, potendo tornare a salutarci calorosamente sia prima che dopo la gara nelle sedi dei raduni.

Per Match Fishing Italia
Michele Lozupone

CLASSIFICA DI GIORNATA

CLASSIFICA GENERALE

CLASSIFICA INDIVIDUALE

CLASSIFICA SETTORI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.