CAMPIONATO ITALIANO A BOX DI FEEDER: SUL GRADINO PIU’ ALTO ……ALTO PANARO!

Marco Manni, Elisa Zanotti, Giordano Morandi e Fabio Cauzzi sono i nuovi campioni italiani di pesca a feeder in versione box, una gara che piace moltissimo perchè offre la possibilità alla squadra di pescare tutti insieme.

Fanno parte dell’Alto Panaro Sensas Stonfo una società salita spesso alle cronache sportive per aver conquistato diversi successi sia nella pesca al colpo che nel feeder.

Ma veniamo alla cronaca;

La scelta del campo gara è piaciuta a tutti e come nella passata edizione ha attirato tanti team nonostante in molti avessero criticato la scelta della federazione di ridurre da due a una giornata questo campionato.

Ci sono stati problemi: alcuni team di carp fishing si sono posizionati sul canale fin dal venerdì ostacolando il pieno utilizzo del campo gara.

Deve esserci stato un disguido con la sezione Fipsas di Ferrara nel rilascio dei permessi e ci sta…..anche perchè inizialmente questo italiano a box di feeder doveva disputarsi sul Navigabile di Fiscaglia.

Tuttavia tutto è andato per il meglio anche per merito della società organizzatrice Pescatori Nord Est Maver che ha fatto tutto quanto era nelle proprie possibilità e anzi, è stata molto gradita la riunione dei capitani delle squadre effettuata il giorno precedente per condividere alcune decisioni compreso il posticipo dell’inizio gara dalle ore 9 alle 9,30.

Il ritardo di mezz’ora si è reso necessario per consentire ai concorrenti di prepararsi bene il posto pesca completando lo sfalcio delle canne che ostacolavano l’azione di pesca.

Serve a poco tagliare l’erba sull’argine e lasciare il muro di canne vicino all’acqua, in questo la sezione Fipsas di Ferrara dovrebbe dare indicazioni più precise in tal senso agli operatori addetti allo sfalcio meccanico.

In ogni caso va fatto un grande plauso a Manuel Andreetto Presidente della Pescatori Nord Est che si è rimboccato le maniche e assieme ai suoi più stretti collaboratori è intervenuto laddove veniva richiesto un aiuto per tagliare le canne e aprire dei posti pesca, comportamento degno di nota che non sempre si è verificato in passato in situazioni simili.

La gara:

Una strategia che hanno adottato quasi tutti i team, due su quattro iniziare a metà canale e gli altri due a macinare pesciolame sulla corta distanza per vedere come avrebbe risposto il pesce.

In questo periodo le placchette sono belle cicciotte e fanno una media di 50 grammi ma non si prendono alla battuta e questo lascia aperte le speranze anche a chi preferisce la ricerca del pesce grosso.

Chi sa fare bene la pescata delle placchette può raggiungere anche i cinque chili e chi pesca sotto la riva opposta a 70-75 metri per fare lo stesso peso servono almeno 5/6 pesci.

Il team dell’Alto Panaro vince con 12 chili grazie ad una pescata a senso unico sui 15 metri e questo dimostra che questa scelta può pagare.

Complimenti al team Alto Panaro per aver interpretato al meglio il campo gara e per la vittoria.

Secondo posto per la Cannisti Dogana Colmic di Giancarlo Fusini e terzo posto per il Gatto Azzurro del neo nazionale Manuel Govi.

Mi permetterete per una volta l’autocitazione rimarcando il quarto posto assoluto della Pescatori Nord Est Maver squadra Scarponi, Marin, Rosso e Lorenzon che suggella una annata impegnativa chiudendola nel migliore dei modi.

Il commento di Alessandro Scarponi a metà gara con la collaborazione di Natascia Baroni GALLERIA FOTOGRAFICA 

Campionato Italiano Box Feeder

Le premiazioni

!° classificati: Alto Panaro Sensas Stonfo

Manni Marco
Zanotti Elisa
Cauzzi Fabio
Morandi Giordano

2° classificati: Cannisti Dogana Colmic

Fusini Giancarlo
Drudi Fabio
Parenti Luca
Zahan Dumitru nicol

3° classificati: Gatto Azzurro Colmic

Giroli Maurizio
Govi Manuel
Ramponi Paolo
Rompianesi Alessandro

4° classificati: Pescatori Nord Est Maver

Lorenzon Walter
Marin Daniele
Rosso Luca
Scarponi Alessandro

I rappresentanti della società organizzatrice Pescatori Nord Esto Maver Manuel Andreetto e Massimo Galletto

Per quanto riguarda gli stopper si segnala il successo nei rispettivi settori di Riccardo Raggi e Enrico Miari i quali conquistano il pass per fare gli stopper nel club azzurro feeder del prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.