A VOLTE RITORNANO……LISA MICELA VINCE IL TITOLO ITALIANO INDIVIDUALE  FEMMINILE DI SURF CASTING.

Nei giorni 5-6-7 Dicembre, nella splendida costa di Reggio Calabria si è svolto l’ultimo Campionato Italiano Individuale Lady di Surf Casting, in concomitanza anche al Campionato Under 16 e 21.

La manifestazione è stata organizzata dalla Società A.D.P.S. Alta Marea, dell’amico carissimo Rocco Gullì. Le 14 atlete si sono sfidate durante le 3 prove che hanno riservato non poche sorprese.

La prima prova, si è svolta nel tratto di spiaggia denominato Condofuri. La presenza di vento fortissimo ed onde trasversali, hanno fatto capire subito che ci sarebbe stato poco pesce e stare il più possibile in pesca avrebbe fatto la differenza, soprattutto l’esperienza della conoscenza del campo gara ha permesso ad alcuni di incagliare meno rispetto ad altri.

La prova è stata vinta da Sanny Gaia Scaffidi dell’Eagle Club di Messina con 11 prede per un punteggio effettivo di 498.

La seconda prova, si è svolta nel tratto Anna. Qui, le condizioni sono state più clementi con una piccola onda, ma ancora l’acqua si presenta torbida. La pescata è stata un po’ più veloce rispetto la gara precedente, per la presenza di piccola taglia ma frequenti. La tecnica e la velocità hanno fatto la differenza.

La prova è stata vinta da Rosa Lubrano della Società La Rosa dei Venti, con 19 prede ed un punteggio effettivo di 2829.

Dopo queste due prove, la classifica provvisoria vede Isabella (Lisa) Micela della Polizia Municipale di Palermo al primo posto con 5 pen. (3-2), seconda Martina Distefano del Club C&P con 5 pen. (2-3), e terza Rosa Lubrano con 7 pen. (6-1).

La terza ed ultima prova si è svolta sempre nel tratto Anna, vento forte intorno ai 60 km/h, ma con un mare più calmo ed una situazione particolare per il lancio. Durante la prima ora di gara, l’attività dei pesci è stata molto ridotta, ma il pesce è iniziato ad abboccare alternando la presenza a varie distanze. Boghe, mormore, sugarelli, pagelli, triglie e saraghi sono stati catturati da tutti gli atleti.

La prova è stata vinta da Rosa Lubrano, che cattura 22 prede con un punteggio di 3070. Questo risultato non basta a Rosa Lubrano per aggiudicarsi il titolo, nell’altro settore, infatti, Lisa Micela si aggiudica il settore con 20 prede ed un punteggio di 2505.

Dopo questa prova, la classifica vede Lisa Micela vincere il titolo italiano con 6 pen. (3-2-1), seconda Rosa Lubrano con 8 pen. (6-1-1) e terza Martina Distefano con 10 pen. (2-3-5).

“ Allora Lisa, se non sbaglio l’ultima tua gara è stata il Club Azzurro a Messina nel 2018, che non è andato molto bene visto che dopo 11 anni consecutivi, non sei entrata in Nazionale!

……Si è vero Novembre 2018 – ci risponde – ed è stato un momento particolare della mia vita da agonista, non ero al meglio delle mie condizioni ma ormai è tutto passato”.

“Bè….sei tornata alla grande vincendo il titolo italiano. Certamente, nessuno pensa che a Messina non sapevi più pescare, ma la tua è stata una grande affermazione oggi.”

Le tre prove – ci riferisce Lisa – sono state molto difficili e le condizioni meteo hanno condizionato molto la pescata, a volte ho dovuto usare finali lunghi per insidiare prede diffidenti. Le esche usate sono state principalmente arenicola, coreano e gambero”.

“ Adesso – chiediamo –  ti aspetta il Club Azzurro?

Adesso, veramente,  – ci risponde  Lisa – mi godo questo momento insieme a tutti gli amici che mi sono stati vicino ultimamente. Poi, il Club Azzurro è nel 2022, perciò abbiamo tempo per pensarci”.

Class sett 1 pr 2021

class ind 1pr 2021

Class sett 2pr 2021

class ind 2pr 2021

class prog dopo 2pr 2021

Class sett 3pr 2021

class ind 3pr 2021

class finale dopo 3pr 2021

Per MF, Massimiliano Miceli

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.