GARA DELLA BEFANA AL LAGO PASCOLI

Il freddo è stato davvero tanto così pure la pioggia gelida caduta durante la nottata pari a 63 cm non ha fermato i protagonisti di questa gara in coppia della Befana disputata sul lago Pascoli della provincia di Forlì Cesena.

Che il lago romagnolo sia uno tra i più apprezzati tra i laghi commerciali italiani lo si sapeva da diverso tempo ma la conferma arriva proprio in queste giornate che permette di pescare comodamente e di assicurare un livello di competizione di alto livello.

Alla gara di pesca al colpo della Befana hanno preso parte 8 coppie per sponda con squadre da 2 coppie, una su una sponda e una sull’altra, e la gara ha avuto la durata di 3,5 ore per consentire lo sfruttamento delle ore centrali della giornata che normalmente sono quelle che regalano più catture.

Il lago lo ricordiamo subisce settimanalmente una pressione agonistica notevole tra colpo e feeder e il pesce nonostante tutto ha risposto nel risetto del regime di periodo con carassi di media e grossa taglia ma anche carpe e altre specie come tinche e breme a fini.re nelle nasse.

La pesca in questo lago si sviluppa quasi sempre a tutta canna RBS per insidiare sul fondo i pesci con l’innesco di bigattini mentre la pasturazione viene fatta oltre che con i bigattini anche con il pellet del lago.

Anche qui come in tutti i laghi commerciali d’Italia ad essere agevolati sono spesso chi pesca esterno o all’angolo ma non sempre è così e lo dimostra la classifica di questa gara che ha visto realizzare il primo assoluto a con la squadra Piastra e Turroni con 11,680 (2° class. lato mare) e Domeniconi e Fusini con 10,240 (1,5° class. lato autostrada) che devono pareggiare anche loro con la coppia esterna lato bar formata da Paganelli e Moretti.

In questa gara al pesce di peso superiore ai 500 grammi veniva assegnato un peso convenzionale di 500 grammi questo per rendere più regolare l’approccio al pesce.

Come spesso accade in questo lago a presentare con una diretta facebook sulla pagina di Match Fishing ci ha pensato il nostro collaboratore e amico Enrico Zani che altro non è che il gestore dell’impianto del lago Pascoli.

Buona Befana a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.