ECCELLENZA FEEDER VENETO: IN IDROVIA A PADOVA LA 2° PROVA

Tutti lo chiamano canale Idrovia, forse era nel progetto di chi lo ha costruito, ma in realtà si tratta di un lago chiuso a forma di canale dove l’acqua non entra e non esce.

Bene chiarito questo aspetto si segnala che domenica 15 maggio 2022 in questo campo gara Fipsas si è disputata la 2° prova del trofeo di Eccellenza Feeder Veneto al quale partecipano 9 squadre.

La prima prova veniva disputata a Piantamelon su Canalbianco mentre la terza è in calendario a settembre sul canale Brian.

Ma torniamo alla gara padovana, dove a prevalere sono stati i ragazzi del Team Top Fish guidati da Marco Zago, a seguire la Futura 2000 Colmic e terzi di giornata i Pescatori Nord Est Maver.

Questa gara si preannunciava incerta fin dalle prove del giorno prima in quanto nessun approccio poteva assicurare un margine schiacciante per poter prevalere nel settore.

Meglio fare i gardoncini dal peso da 30 a 80 grammi sulla linea corta degli 8 metri o più avanti sui 13 metri dove di solito pescano quelli del colpo.

L’altro approccio era sulla sponda opposta staccati una decina di metri, per insidiare i carassi anche questi del peso da 100 a una chilata.

La gara non prevedeva l’uso del fouille e ver de vase e così tutti hanno optato per i classici raparini rossi o i vermi e il mais per insidiare i carassi.

La pastura è stata vista uguale per tutti di colore nocciola e molto fine come granulometria, mentre per le carpe e carassi si è utilizzata una pastura gialla a grana molto più grossa.

La gara ottimamente organizzata dalla Pescatori Padovani Tubertini che aveva come Giudice di gara Paolo Bettella il quale ha presidiato il campo gara per tutte le ore della mattinata.

Seconda eccellenza feeder veneto

GALLERIA FOTO DI NATASCIA MANZIN

 

 

SQUADRA 1° CLASSIFICATA TOP FISH

SQUADRA 3° CLASSIFICATA: PESCATORI NORD D EST MAVER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.